Basket, Serie A: Brescia e Tortona ok negli anticipi

Negli anticipi della 20ª giornata, la squadra di coach Magro consolida il terzo posto vincendo in rmonta da -18. La matricola piemontese domina una Dolomiti al settimo ko di fila

Anticipi della 20ª giornata con Brescia e Tortona protegoniste. I lombrardi battono Trieste centrando l’altra vittoria di fila, i piemontesi umiliano Trento vincendo di 26.

BRESCIA-TRIESTE 87–76

Prova di forza di Brescia che arriva alla sua ottava vittoria consecutiva recuperando un inizio da incubo (-18) grazie alla sua panchina: la sfida da tutto esaurito 35% (1820 spettatori) con in palio il terzo posto premia la squadra di coach Lean . Trieste, scattata forte, se si spegne a poco a poco, soprattutto quando le banche non segnavano più con continuità perdendo anche il vantaggio accumulato nello scontro diretto all’andata (80-72). La partita, dopo un inizio equilibrato (10-10) con gli attacchi a segno a ripetizione, vede lo strappo degli ospiti (12-23) con un sonoro Banks in doppia figure dopo i primi 10′, che si chiudono sul + 12 di Trieste (16-28), infallibile dà 2 (8/8). Ed è ancora la squadra di coach Ciani ad illuminare il parquet di pala Leonessa (20-38): al momento migliore di Trieste se entra il Brescia. Della Valle e Burns sfruttano i punti deboli degli avversari e rimettono i padroni de casa in partita 41-42. Brescia cavalca l’onda positiva anche dopo lunga pausa ed fino a +9 (53-44). Dopo un momento di prolungata rottura di Trieste in attacco, Banks è tornato a segnare ed a spingere i suoi (53-51): doppia tripla di Gabriel riportano Brescia a +7 (61-54) alla sirena terza. Gli ultimi 10′ vedono Moore trascinare i suoi al +18 (84-66).
Brescia: Della Valle 18, Moore 14, Burns e Petrucelli 13
Trieste: Banchi 23, Konate 12, Delia e Grazulis 11

TORTONA-TRENTO 76-50

Dopo due partite gettate nel finale, Tortona torna a vincere dominando un Trento che se consegna senza colpo fierere, con percentuali pessime al tiro (33 da 2 punti e 10%) da tre. Assenze pesanti per Tortona: la stella Macura e la bella Tavernelli, Ma ritrova Filloy e un Mascolo strepitoso trascinatore. La gara si blocca a metà periodo, con il trio di Sanders e la liberazione di Wright che ha incontrato il Derthona sul 14-7. Molin ottiene però all’improvviso appoggio da Forray che cerca la zona di Tortona e ritorna e suoi in parità. Ma i padroni di casa a break da 8-0, trascinati dalle triple de Mascolo e Filloy, per il 22-14 tutti 10′. Filloy con il triplo a meta periodo spinge il +11, poi ridotto per i liberi il suo tiro regala 3 punti conquistati da Reynolds, tutti a segno, ma Daum riallunga sul +13 all’intervallo. Trento non rischia di prendere l’iniziativa. Il 57% al tiro del Tortona e il 34% della Trentina Dolomiti spiegano il divario, come assistiti, 11-1. Forray apre el secondo tempo con un 2 su 2 e riporta lo svantaggio sotto la doppia figura. Sanders con la tripla rimedia all’errore nella schiacciata di Daum. Trento rimane quasi 5′ senza segnare, 15-0 di parziale con due azioni insistenti di Mascolo per il +17′. La gara è segnata e Tortona può perfino dilagare.
Tortona: Filloy e Mascolo 15, Daum 13 Trento: Williams 16, Reynolds 10, Flaccadori 9

Add Comment