Pallavolo Carcare, Francesco Dotta selezionato come primo step del progetto nazionale Club Italia

Cura della macchina. C’è grande disparità nella società Pallavolo Carcare del presidente Lorenzo nell’apprendere del centro di qualificazione regionale la Convocazione del giovane attaccante Francesco Dotta alla selezione nazionale del progetto Club Italia allargato.

Francesco Dotta, classe 2006, dal 2016 frequenta lo sport della pallavolo sempre con i colori biancorossi e attualmente gioca nel ruolo di attaccante laterale. Partecipa come campioni di Under 17, Under 19 e Prima Divisione, pur essendo tifoso della Serie D.

Francesco è un ragazzo che proviene da una famiglia di sportivi: suo padre Flavio, dopo essere stato un campione di pallapugno, ora è allenatore di questa disciplina. Francesco è uno status inserito nel mondo del pallavolo da Luca Garra ha visto in questo ragazzo quel piccolo talento che oggi è riconosciuto.

Il progetto allargato Club Italia è un passo importante per l’avanzamento di qualificazione di tutte le nazionali italiane di tutto il mondo. Gli atleti hanno affrontato una settimana di full immersion, ha riferito il Centro di Qualificazione Nazionale al direttore tecnico della squadra Giovanile Maschile Julio Velasco con il tentativo di migliorare allenamento e qualità.

“Un momento importante nella crescita delle convocazioni dell’atletica – commenta il presidente Lawrence -. La Liguria della pallavolo sarà rappresentata dai quattordici ragazzi di varie società e siamo fieri que tra i evoca e inserito anche il suo giovane e promettente atleta Francesco Dotta della Pallavolo Carcare”.

“La selezione di Dotta per noi – rimane dalla Società Valbormidiana – è un riconoscimento dell’impegno che i nostri ragazzi affrontano durante gli allenamenti perché non senza pochi sacrifici. Ma se si vogliono raggiungere determinati obiettivi è la strada giusta. Il binomio entusiasmo e motivazione è un elemento essenziale per migliorare la vita tecnica stessa, accelerando la fase di apprendimento”.

Signore Luca Artiglio, Il responsabile maschile dell’allenatore della società Carcare, commenta soddisfatto la notizia dell’invio di Dotta alla nazionale del Club Italia: “È stato sicuramente un viaggio molto duro, ma la chiamata è stata di per sé un successo. Nella sede romana dell’Acqua Acetosa Francesco ci sarà sicuramente un modo per apprendere nuove nozioni e tecniche che serviranno nella sua campagna in corso, ma soprattutto che questa chiamata deve essere la chiave di lettura motivazionale e di esempio per tutta la vostra atletica.

Francesco DOTTA

Francesco Dotta in azione

Add Comment