Formula Uno: intervista ai nuovi piloti del team Alfa Romeo, Valtteri Bottas e Guanyu Zhou – Formula 1

Ho potuto trovare e scambiare le dovute parole con i piloti della Formula Uno è sempre cosa assai gradita. Le specie fanno parte di team italiani o quasi, come la Sauber-Alfa Romeo. Eccoci faccia a faccia con Valtteri Bottas e Guanyu Zhou, in occasione della presentazione (static, ma parrot l’hanno guidata, sigh) della nuova Alfa Romeo Tonaleun SUV medio che se affiancherà alla Stelvio.

Via con Valtteri Bottas.

dominatoCosa fornisce indicazioni per la prima volta un’Alfa Romeo?

Rispondere: Il sentimento è eccitante e motivante. Apprendo un nuovo capitolo della mia carriera: tutto è nuovo. La squadra, io persone con cura, l’obiettivo della Formula 1. Molte cose nove che mi esaltano. E che, nello stesso tempo, sono a gran responsabilità. Alfa Romeo oggi è una marcia molto visibile e molto visibile dopo il passato e che sono molto felici di far parte del gruppo.

dominato: Come sta la nuova Alfa F1?

Rispondere: Il feeling iniziale è molto buono, anche se, non avendo prove quella precedente, non sono in Grado di fare comparazioni. Quello che posso dire è che il potenziale è alto.

dominato: Il futuro vedrà affermarsi la Formula E, con i motori elettrici?

Rispondere: A breve non finirà, ma non finirà, anche se non è possibile prevedere il domani, la Formula 1 sarà sempre più ibrida, ma il futuro sarà il tempo della sostenibilità, anche se non lo è finora una previsione continuerà per dieci o vent’anni. Di sicuro non sarò più nella Formula 1 (ride). Sono certo che la mia ora sarà quella degli ibridi veicoli e non dei veicoli elettrici.

dominato: C’è un mai guidatore auto elettriche?

Rispondere: Sì e dirò che è passato molto tempo dal passato, credo che tra 5-10 anni ci saranno molte popolari sulle quelle con il motore termico e lo sarà in futuro. Un futuro che non deve essere ma forza noioso ma può essere ache interessante.
Per quanto riguarda il nostro mondo, dirò che ho l’elettricità che non è sinonimo di nulla che lo renda facile da guidare e che comunichi la Formula E e non sostituirà la Formula 1. Formula Uno!

dominato: Quale messaggio invia il motorsport alle nuove generazioni?

Rispondere: È molto vario per le nove generazioni che non sono vecchie per forza amare, come noi, l’odore del petrolio e il rumore dei motori a combustione. Credo però che corsa en pista continueranno a risultare le attraenti per tutti. Però devi conoscere e quindi ecco il mio messaggio! Guarda una gara e vedrai l’emozione! (Tieni d’occhio e regola quanto è elettrizzante!).

dominato: Ed ecco il turno di Guanyu Zhou. Primo guida il cinese a gareggiare in Formula 1. Qual è il sentimento in Cina nei confronti delle auto sportive?

Rispondere: Le giovani generazioni ama molto le competizioni su pista e gli sport motoristici. Ci siamo arrivati ​​​​​​a po’ più tardi degli altri Paesi ma ora c’è molto seguito e molta passione per questo sport. I cinesi sono molto attratti.

dominato: Qual è la percezione della Marcia Alfa Romeo in Cina?

Rispondere: Occupa un piccolo spazio nella percezione della grande marcia della Formula Uno ma sta cambiando… in futuro sono convinto che lo conoscerò meglio e sono molto orgoglioso di farne parte. Spero in un futuro elettrizzante per ciascuno di noi.

dominato: La stessa dominata fatta a Bottas. La Formula E sostituirà la Formula 1?

Rispondere: La Formula 1 resta il top del motorsport e quindi la velocità, i motori, tutti gli investimenti coinvolti sono lì per rimanere. I veicoli elettrici saranno più diffusi tra le persone che vivono nelle città ma nel nostro mondo resterà sempre per le competizioni di Formula 1. Penso che coesistere nel box: Formula Uno e Formula E. Uno non sostituirà l’altro.

Add Comment