Il Nutribullet e Treviso scoprono l’MVP 18enne Enrico Vettori

© foto della Champions League di pallacanestro

Al termine della partita con il Darussafaka il 18enne Enrico Vettori, prodotto del vivaio trevigiano, ha ricevuto dal Nutribullet il premio MVP dell’ultima vittoria di Champions League. La guardia di 192 centimetri è la migliore di giornata a Treviso. Il francobollo locale è ovviamente fondato sulla novità.

Sogno e realtà. “Da bambino venivo al Palaverde a vedere le partite e mi fermavo dopo la fine: ho sempre sognato di poter essere il migliore in campo di una parte della squadra della mia città. E’ stata un’emozione incredibile. Sto iniziando ora ad affacciarmi nel mondo dei grandi, è un son che si realizza. Lavoro ogni giorno in palestra per migliorarmi, spero che possa essere la prima di molte partite così.”

Palla rubata a Guler, tripla. “Tanta soddisfazione per il lavoro que faccio in palestra: spero che tutti rappresenti un solo inizio per vivere altre emozioni simili. confronto con persone più grande, più esperta e più brava, cerco di tutto imparare il possibile.”

in crescita. “Non mi reputo ancora un giocatore. Devo migliorare sotto molti aspetti, soprattutto difensivi, mentre in attacco devo giocare con un po’ di spensieratezza, però sempre facendo la cosa giusta”.

Riferimento. “Sottraendo dal nostro recente passato dico David Logan: un utilissimo e professionista campione con cui ho avuto la fortuna di confrontarmi. A livello Nba mi piace da muertere Luka Doncic e la spensieratezza di Steph Curry”.

Add Comment