Milan, Romagnoli ai saluti: che aspetto ha la Lazio

C’è la dritto il futuro di Alessio Romagnoli. Il centrale rossonero, in scadenza nel prossimo giugno, non rinnoverà como noto con il Milano che non è andato oltre a un’offerta al ribasso regala 2,5 milioni in più di bonus (attualmente in guadagna 6, ndr) e ha dato tempo virato verso altri obiettivi per rinforzare la difesa, partendo da uomo di fondo. In queste settemane, quindi, il capitano di pioli si è intensificato ho contattato il drittosua squadra del cuore da sempre, e sembrerebbero separati con un accordo a 3,5 milioni di euro per tappa.

In regola, fatta eccezione per i clamorosi colpi di scena, il fumo bianco dovrebbe essere questione di settimane, ma la destinazione biancoceleste non sembra al momento in Discussione.

D’altra parte, come detto, il Milano ha fatto la sua scelta, l’ha vista crescere spontaneamente Kalulù in quest’ultima parte della fase – non in un suo caso preferito Romagnoli al fianco di Tomori – e ritiene di poter chiudere con uomo di fondoobiettivo rossonero già dallo scorso gennaio per il quale sono costanti i contatti con il lilla. Con gli olandesi l’accordo è una cosa fatta, resta da convincere il club francese, attenzione Maldini e Massara hanno chiesto anche Renato Sanchez per il centrocampo. Se tratta i suoi soldi e formula, ma c’è un discreto ottimismo da poter chiudere.

Con l’eventuale arrivo di Botman, il ritorno di kjaer, Piu Kalulù me Tomori, Pioli dovrebbe i centrali que serve por alonga estagione que passerà, con ogni probabilità, anche se dal secondo “giro” di Champions League. Sempre nella distribuzione offensiva, il Milan dovrebbe riscattare Alessandro Florenzi dalla Roma (4,5 milioni di euro) e su un sinistro terzino che possa far rifiatare Theo Hernandez.

Add Comment