“Mostra anti-Putin per giocare? Vogliamo solo competere”

La sceneggiatura di “No War” sulla telecamera, a Dubai, ha lasciato il segno. “Quando ho scritto di aver letto mio figlio affidato al cuore, non pensavo a quante persone avessero visto il messaggio. Le notizie sono gli occhi di tutti, è normale parlarne e confrontarsi anche tra colleghi. Bisogna anche essere bravi a fare una selezione perché è difficile capire cosa è vero e cosa non lo è. Quello che sta accadendo è davvero terribile, mi sento male per tutti. Lo sport deve un messaggio di speranza. Per atleti noi è importante restare uniti e dimostrare che questa è la fonte della politica”.

Secondo al ministro dello sport britannico Nigel Huddleston, agli atleti russi dovrebbe essere richiesto mostrare il contrario pappagallo all’invasione dell’Ucraina voluta dal presidente Putin per poter giocare a Wimbledon.Il tennis e lo sport in generale dovrebbero continuare a sentire la propria voce di ritmo sottraendo però il di fuori di tutto”, è convinto Andrey. “Siamo atletici. Vogliamo Concorrenza. Abbiamo sacrificale così tante cose per essere dove siamo. Vogliamo solo fare il nostro lavoro”.

Add Comment