“Sono giù di morale, ma ora dobbiamo svoltare in fretta” – OA Sport

Dopo due GP disputa un solo punto in classifica: questi i dati che dovrebbero partire francesco bagnaia. Il pilota della Ducati era alla caccia di un riscatto in Indonesia, seconda prova del Mondiale di MotoGP 2022. La caduta di Lusail (Qatar) voleva essere dimenticata, ma nei fatti anche la prova domenicale di Mandalika deve essere messa in a cassette.

Il 15° post finale a 35.763 dal Porto, Miguel Oliveira, la sua KTM mette l’accento sulla debacle del centauro nostrano, incapace di camminare forte sul bagnato e senza avere una spiegazione. “L’anno scorso abbiamo chiuso walking molto forte sul bagnato e nei test le sensazioni erano state le stesse. Oggi sinceramente non ha avuto una sensazione e la gomma sopra non ha funzionato. Sono deluso e giù di morale perché sinceramente non abbiamo espresso affatto il nostro potenziale“, Ha ottenuto Pecco al microfono di Sky Sport.

Siamo sicuri di mantenere tutti gli aspetti positivi del weekend che siamo, nel senso che abbiamo guadagnato un asset di base. Prima del via questo di campionato, come avevo già detto, perché ho intenzione di dimostrare tanto materiale e non ci siamo sulla preparazione a dovere per avere messa referimento point. Avevo perso un po’ quella sensazione che invece sull’asciutto Mandalika ho mostrato e casomai nel warm up ma ero fortissimo con gomme molto usate. Credo che potessimo lottare con Quartararo“, ha sottolineato Bagnaia.

MotoGP, Francesco Bagnaia: ora fioccano i doppiaggi. Un punto in due gare, forse non è ancora presto per il Mondiale

Con i se e con i ma non si ottener main niente e alla fin mi trovo a -29 dalla vetta. Dobbiamo svoltare in fretta e portare con noi tutte queste informazioni nel prossimo GP d’Argentina“, ha aggiunto il ducatista.

Foto: MotoGP.com Stampa

Add Comment