la strategia e crittografare

Non c’è ancora un vero trattato e sullo sfondo sarebbe stranissimo il contrario di marzo inoltrato, ma questo è il tempo del seminario e del juventino non s’annoia di certo. It has aperti più tavoli sul mercato, per force di sew, ma alcuni alcuni sono già chiarissimi ed è il caso di insistere volentieri sull’argomento. Qualità? Nicolò Zaniolo innanzitutto, Giacomo raschietto Leggeramente defilato rispetto al compagno di Nazionale e altri seguranno, mentre la rosa della stagione 2022-23 seguirà un percorso ben preciso: rotta sempre più risoluta sui colpi giovani, italiani, ambiziosi, presto per saltare in un big di internazionale. Quale è la Juve, al netto di una Champions interrotta troppo presto.

Quanto quadrato Nicolò

Zaniolo sarebbe la risposta forte, fortissima, all’addio di Paulo Dybala . Il condizionale è obbligatorio, sempre le giravolte sempre possibili nel mercato, ma le intenzioni dei protagonisti sono cristalline. La Juventus riparte da una faccenda di base: Massimiliano felice Non ci sarà necessariamente un altro Dybala a disposizione di un livello altamente tecnico, anche perché c’è un prevedibile sbocco versetto il 4-3-3 la collocazione della Joya sarebbe stato a grosso problema. Quella del talento classe ’99 (sei anni più giovane dell’argentino) non lo è: chi ha a che fare con un calciatore multitasking (trequartista, interno, attacco esterno, secondo punto), attorno ad un punto di svolta nella sua carriera. Con Josè Mourinho i rapporti sono buoni e la fresca panchina nel derby non sposta gli equilibri e le prospettive: dai alla Juve molto tempo continuerò con la fermezza lungo la strada che ha portato al Torino Federico Chiesa e Manuel Locatelli, dall’altro in seno alla Roma starebbero pensando a un grande sacrificio per fare cassa in tenuta, mentre Zaniolo in persona – a parte l’innegabile passione coltivata da bambino per i colori bianconeri – ha capito benissimo che questo potrebbe essere seriamente il momento del salto.

L’estero (per ora) non decolla

Nelle domande quasi in cui tutte i componenti non hanno capito l’importanza della risposta (e un’accusa impegnativa: Nicolò è ancora al centro del progetto Roma?), è difficile que la partenza di Zaniolo salti. E anche in Spagna il suo nome si trasforma che è un piacere, con l’Atletico Madrid interesse per mentre in Inghilterra non solo il Manchester United Ha sondato il terreno, il risultato è che l’attaccante – che naturalmente causerebbe simili manifestazioni di interesse – sarebbe intento a rimanere in Italia. Il ragazzo ha un contratto con la Roma fino al 2024 e la prova contraria resta un punto di forza dei giallorossi in questa stagione, ma le sirene del mercato impazzano. E siccome nei dintorni di Trigoria no corre che si in anticipo l’opening de l’opening de un tab calciatore, va da se que la cessione estiva stia nell’ordine naturale delle cose. A marzo, se non c’è ancora nei dettagli del numero, si ipotizza che la Roma abbia il valore del cartellino del ragazzo lì intorno 50 milioni. Molti addetti ai lavori concordano sul fatto che l’intesa tra i giallorossi e la Juve possa definirsi una quota 40 milioni in più un giocatore in cambio di Mou. Non Weston McKennie , a quel punto, perché il texano vale più di un decennio di milioni, oltre a ridurre l’onere economico ei bianconeri si sono disposti a rinunciare all’ex Schalke e Friedkin sono solleticati dall’idea. Quanto all’ingaggio, attualmente vicino ai 2 miloni più bonus, Zaniolo a Torino guadagnerebbe di più.

salva la galleria

Juve, chi può arrivare: Zaniolo e non solo

Add Comment