Paolo Simoncelli “Un futuro in MotoGP? Non ci penso proprio!”

“Tante buon divertimento fanno il mare” cita un proverbio Questa è un po’ della filosofia di Paolo Simoncelli, sempre saggio e pragmatico. In Moto3 il Sic58 non ha uno sponsor principale ma ha comunicato un grande staff e una rosa di alta qualità.

“Preferisco avere molti sponsor piccoli che mi aiutano – afferma paolo simoncelli – In questo modo si salta se c’è il rischio di sopravvivere. È invece se hai un solo grande sponsor c’è il rischio di farsi male sul serio”.

Il 2022 è un anno ricco di cambiamenti per la tua squadra. Cosa aspetti?

“In questo momento non diamo per favoriti e magari saremo la sorpresa. In Moto 3 vedo Riccardo Rossi molto convinto e Lorenzo Fellon in crescita: rischia ad essere un po’ testardo può fare bene. Ebbene, in MotoE abbiamo amato Kevin Kannoni che nell’ultimo anno è stato forte, ha avuto una svolta veloce a Misano e aveva davvero un grande potenziale. Non faccio pronostici, non dico nulla per scaramanzia però penso che siano i protagonisti”.

Nel frattempo sono contento di avere il capo tecnico Marco Grana, per gentile concessione del team MotoGP.

“Davvero un grande capo tecnico ma al di là di questo ci vogliamo bene. Sembra banale ma siamo veramente una famiglia. Ogni tanto io mi arrabbio ma ci vuole, va bene così”

Mondiale Junior, Moto 3 e Moto E. Quando vedremo il team Sic 58 in categoria superiore, magari in MotoGP?

“È difficile, complicato, soprattutto a livello economico. In MotoGP la musica cambia tanto. Al momento non avevo un mio pensiero”.

Per quanto riguarda la MotoGP, il 2022 è il primo anno di Valentino Rossi in pista.

“Abbiamo vissuto altri momenti simili. Io ricordo quando Giacomo Agostini ha smesso, quando Mike Hailwood ha lasciato le gare… Le cose vanno avanti. Secondo me è più una domanda mediatica. Bisognerebbe spingere di più i piloti delle piccole categorie in modo da creare poi dei personaggi futuri. Noi della Moto3 siamo un po’ abbandonati. C’era Valentino, molti hanno seguito il faro ed ora se trovo un pò scoperti, il problema è proprio questo”.

Foto Marzio Bondi

Che favola Marco Simoncelli! “58” Illustrated racconto in vendita anche il suo Amazon Libri

Add Comment