come Bencic e Collins. Sasnovich vince la maratona con Begu

In un sabato di apertura del terzo turno al WTA Miami, la notizia era che non avevano potuto giocare partite non giocate, quasi più di quelle giocate: ben due ritiri prima del match, e uno a partita in corso. Tra questi può sicuramente sfuggire un sorriso a noi italiani, datum che Kalinskajadirei lucia bronziha rinunciato a dare all’azzurra un insperato quarto turno qui a Miami, dove affronterà Daria SavilleEsperto di caratteri jolly australiani nella stampa in questo Sunshine Double, efficace nel controllo sul campo Siniakovama dopo il 6-0 del primo set l’avversaria si è ritirata, aggiungendosi alla liste delle tante debacle quest’anno in Florida. duca Caroline Muchova che non è neanche scesa in campo di controllo noemi osakanon è stata l’unica ceca a ritirarsi quest’oggi.

Rimanendo quindi solo tre le partite di vero tennis giocato, e due delle quali, como abbastanza prevedibile, sono state a senso unico, concludendo con due risultati. belinda bencic ha regolamentato 6-4 6-1 tra un’ora e 27 Heather Watson, che a dirla tutta ha giocato anche a great primo set, dove è stata avanti di un break e ha messo paura alla tennista svizzera. Ma l’ex grande promessa del tennis femminile ha ritrovato sensazioni e incisività ed è riuscita a recuperare il parziale ea vincerlo, perché dominerò nettamente il secondo set. Belinda affronta il turno successivo Alessandria Sasnovichche è stato bisogno di tre sept e poco più di 3 ore di match per avere la meglio su Irina Camelia Beguche arrivava con lo scalpo della tds n.1 Aryna Sabalenka, vendicata prontamente dalla sua connazionale. A fine lotta partita al midollo, fatta di break e controbreaki, in cui nessuna delle due sembrava infinito Avese voglia di sconfiggere all’altra; alla fine Sasnovich se si mostrasse più cinico e pronto a prendere la palla al balzo, riuscendo infine a chiudere 7-5 6-7 6-4, nell’unico match degno di questo nome in questa strana giornata sulla costa Est. Arriverà sicuramente grintosa e con belle speranze al terzo turno con il Bencic dopo questa maratona, il n.60 del mondo. Mentre di certo si riceverà riposata e rilassata al suo quarto turno daniela collins, finalista a sorpresa dell’ultimo Australian Open; come detto ha ottenuto un doppio risultato alla svizzera, regolando 6-1 6-4 il sempiterno Vera Zvonareva, che un inizio da incubo è riuscito almeno ad avere in piedi il secondo set, ma non basta per contrastare lo strapotere dell’americana, uno dei più nuovi appassionati del circuito. Attende la vincente dell’interessante match tra Ons Jabeur me kaia kanepie il favorito partirà in caso di vittoria dell’ultima quest, mentre rilascerò una moneta per anticipare gli eventuali umori della Tunisia, almeno chi è tenuto a passare il turno (e in questo torneo non so come seminare la vittoria di una serie di prove).

Il tabellone completo femminile di Miami

Add Comment