cosa è evento dopo la notte di Palermo

INVITO KONYA – Fotografia. A piazza di un posto dell’Est con le bandiere… Non che tra gli azzurri qualcuno fischiettasse ieri sera all’arrivo allo Stadio Konya malinconici motivi lontani. Ma le risate dei giocatori e Roberto Mancini Fotoreporter d’eccezione a favore dello storico schierato proprio personale, sono le immagini di un cambiamento de prospettiva que si è compiuto in questi giorni stranianti e que solo giovedì notte tutt’altro che prevedibile. La storia delle guerre italiane perse como erano partite di calcio e di sconfitte calcistiche nostrane vissute come guerre, stop riempisse il tumbler di Chiesa di compiacimento quasi più dell’amato “Pol Roger”. Lasciamo stare (anche il whisky) soprattutto in tempi bellici davvero cruenti, che poco lontano da qui, a Istanbulstanno conoscendo un possibile e sperabile via di uscita, pur tracciata dallo sguardo mirato e poco pacificato di Erdogan.

salva il video

Mancini: “Sono inutile, penso a cosa sta succedendo”

Italia, strategia di uscita

Tornando a noi, diciamo che lo stato della crisi è aperto lì dentro Campione Nazionale d’Europa e dunque, di riflesso, alla Federazione dopo la sciagurata caduta contro la macedonia del nord, aveva bisogno di scelte di risposte in tempi certi, precision, risposte coerenti. Ormai è evidente che il nodo non è stato cambiato da Mancini dalla parte federale ma va bene accettare un contratto entro il 2026, firmato dal cugino magistrale dell’Europeo. e in quella direzione Gravina si è mosso Probabile che non ci fosse stata in programma la strampalata sfida odierna con la tacchino (Il play off tra chi deve essere considerato più eliminato…) magari lo cuce rischiando un’altra direzione. Perché girando alla notte del Barbera, no si sbaglia certo a dire che in quel vicino momento Roberto Mancini è stato molto a chiudere il discorso. Sono stati momenti confusi, e non ci feriamo certo al chao spogliatoio. Pur mai lasciato solo, il ct era evidentemente dentro se stesso davanti a un fatto inconcepibile: “Non so cosa dirò. Non ci sono ragazzi. Il responsabile sono io. Giocatori e il presidente qui accanto non centro. E’ la gamba di calcio».

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

salva il video

Bonucci sugli spogliatoi di Palermo: “Chiediamo scusa”

Add Comment