DOJKIC: NON ABBIAMO ANCORA MOSTRATO IL NOSTRO MIGLIOR BASKET. VOGLIAMO ESSERE TRA LE PRETENDENTI PER LO SCUDETTO – BOLOGNBASKET

Dopo la Coppa Italia Ivana Dojkic viene intervistata da Emanuele Malaguti al suo Stadio.
Uno tratto delle sue parole.

Ivana, quali erano le tue aspettative per la tua Coppa Italia alla vigilia della sfida con Campobasso?
«Personalmente, le aspettative erano molto alte. Sono convinto che non abbiamo ancora mostriamo il miglior canestro che abbiamo incontrato in campo e che abbiamo il potenziale per alzare completamente l’ancora. Ad ogni modo, tenendo presente che la stazione sta tornando al termine del primo torneo importante di questo campionato se l’avessi presentata dal fronte a noi, il mio pensiero è stato che avrei mostrato a Tutti, anche noi stesse, che potremmo farcela grossi passi avanti in cammino per vincere la Coppa Italia».

La tua migliore prestazione a livello offensivo ti vale il premio come miglior interprete del torneo. Vieni a sentirti ricevere queto type di premi?
«Ogni successo individuale è importante per me e ne sono grata perché, grazie a questi riconoscimenti, vengono ricompensati il ​​​​​mio impegno, il lavoro ed i sacrifici quotidiani. Devo ammettere che ho ottenuto il premio con un po’ di amarezza, perché il mio scopo è quello de puntare sempre al maggior risultato possibile che, in questo caso, era vincere la Coppa. Ci siamo andate molto vicine e, il premio della squadra per il primo post, avrebbe significato molto de più che un qualunque riconoscimento individuale».

Chiuso il capitolo Coppa Italia, mancano solo tre gare alla fine della stagione regolare. Cosa ti aspetti dai playoff e quali sono i tuoi obiettivi per il finale di stagione?
“Sono di fronte a una serie di impegni importanti da affrontare e, continueremo a procedere di questo passo, potremmo essere considerati come la serie pretendenti per lo scudetto. Il nostro bbiettivo è raggiungere la finale e, una volta lì, sono convinta che tutto sarà possibile».

(foto Virtus Pallacanestro)

Add Comment