Il padre di Venere e Serena da Oscar- Corriere.it

hanno dato gaia piccardi

Americana della Louisiana, ispirata dalla vittoria di Virginia Ruzici a Parigi nel ’78, la prima conduttrice della nascita della figura aveva deciso che sarebbe diventata una campionessa. E sul pugno dell’attore dice: Condanno la violenza, tranne l’autodifesa


Pi idee geniali o mogli (tre, per la cronaca: Betty Johnsonda cui ho avuto cinque figli, prezzo oracenecon cui ha generato Venere e Serena, e Lakeisha Grahamun figlio insieme a lei) una domanda ampiamente dibattuta nella spericolata vita di Richard Dove-Williams Junior, 80 anniAmericano della Louisiana, il tennista self-made man che ha ispirato il personaggio di King Richard grazie al quale Will Smith ha vinto il premio nel mondo di Hollywood nella notte degli Oscar più controversa della storia recente.

Il pugno di Smith al presenter Chris Rock por un commento sgratito sulla moglie Jada è stato censurato da Richard Williams sulla Nbc per mouth di una delle figlie, Chavoita LeSane: Pap dice che, pur non essendo al corrente dei dettagli di ci che accaduto, condanna ogni forme di violenza a meno che non si autodichiarino personali. Commento perfettamente in linea con la personalità di un uomo ingombrante e chiassoso (ai tornei veniva annunciato dà un vocione da baritono che precedeva nei vialetti del club), mai passato inosservato (ricordate il cartello benvenuti al Williams Party ieri sera vi ho visto invitati! che porta nel Palco Reale in occasione della vittoria a Wimbledon di Venere la sua campionessa in carica Lindsey Davenport, nel lontano 2000 era cugino dei sette titoli Slam della figlia maggiore avuta da Oracene), sicuramente dotato di una visione: Prima ancora che nascessero, aveva deciso che Venus e Serena avrebbero giocato un tennis diventando, forse grazie al più grande campionesse della storia dello sport. Dannazione, grasso.

A sua volta primo di cinque figli, carattere irrequieto, Richard dopo il liceo si trasferisce in Michigan e poi in California. Nel Sunshine State, precisamente a Compton, ghetto di Los Angeles, sono nate Venus (classe 1980) e Serena (quindici mesi pi giovane), cresciute schivando le pallottole dei Crips e dei Bloods, le gang locali, le figlie aveva predilette cui lui stesso deciso di insegnare a giocare a tennis (Richard aveva preso qualche lezione in giovent da un uomo noto come Old Whisky…), non essendoci al mondo a coach all’altezza delle sue talentuose ragazze. Dopo aver visto Virginia Ruzici vincere il Roland Garros nel 1978, Williams Senior ha scritto un pianoforte di lavoro di 85 pagine: trasformare il mio bambino in campionesse. La sua dedizione al padre, la sua etica del lavoro, gli hanno conferito l’atletismo e le capacità tecniche delle Williams Sister, che hanno compiuto il miracolo: sette Slam in carrier Venus, ha aggiunto 23 Serena, ad un passo dal record assoluto di Margaret Court, e tutto il resto.

A quattro anni, lui eredi di Richard sono gi sul campo da tennis, ha debuttato nel circuito Giovanissime professional, senza nessuna givetta nei tornei di categoria: questa la strada tracciata da Richard e Venus e Serena esguono il piano di battaglia senza battito ciglio. Serena rompe il ghiaccio con lo Slam prima di Venus: Nel 1999, cugina della major compie, sbrana Martina Hingis nel finale dell’Open Usa, cugina della 23 Major. Il resto della storia.

Panchina nel mondo del tennis Richard Williams non se è stato fatto solo, panchina se ricordi in tribunale per una causa di violazione del contratto in cui le sorelle sono amici si confronta come testimonianza, mai parola una di critica nei confronti dei modi bruschi e autoritari del padre uscita dalla bocca delle Williams, perennially grate, rispettose, quasi devote. Dobbiamo lui tutto quello che abbiamo diacono, inclusi i conti in bancari miliardari
. La preoccupazione che il film non restituisse l’immagine del padre era seria: Venere e Serena non avevano dato l’approvazione al bel film quando non l’avevano visto finito e alto. C’era il rischio che il lavoro finisse al macero. Invece l’interpretazione di Will Smith piaciuta, Oscar compresso.

Richard Williams oggi un signore ultraottantenne, colpito negli anni da vari ictus. No si fa vedere pi in giro ai tornei, parla pochissimo ma ogni giorno risponde alle telefonate di Venus e Serena, i suoi adorati strumenti di riscatto sociale, le bandierine che ha piazzato sul mappamondo dello sport mondiale. E che nessuno, mai, potr spostare da l.

29 marzo 2022 (modificato il 29 marzo 2022 | 19:32)

Add Comment