Milan-Bologna a Marinelli: i rossoneri si lamentano e l’Aia risponde con un arbitro da 10 gare in Serie A | primapagina

Sì chiama Livio Marinelli l’arbitro nominato da Milan-Bologna. Partita in Serie A? diciannove. Quindici totali, considerando anche i quattro di B e uno di Coppa Italia. Ancora una volta la sfida dei rossoneri è affidata a un quasi esordiente. Dopo il decimo posto direttamente da Marinelli, la rosa di Pioli è stata l’unica, con le prime quattro, a non vedersi affiancare l’arbitro di Tivoli: Inter e Napoli si erano girate entrambe – con Venezia e Salernitana e nerazzurri e contro l’Empoli e la stessa Bologna di Spalletti rosa – Juve una in campionato (col Verona) e una in Coppa Italia col Sassuolo.

IO QUASI DEBUTTANTI – Prima volta assoluta Marinelli col Milan, per un mese sarebbe arbitri che lamento di gli assegnato: “Basta inviare esordienti, siamo primi in classifica!“aveva tuonato Paolo Maldini dopo il pareggio contro l’Udinese finito dopo la polemica sul gol di Udogie con un tocco di mano. Quel giorno l’arbitro era Matteo Marchetti, cugino del San Siro sfidato dopo cinque partite di Serie A con il suo curriculum. L’altro episodio che aveva fatto infuriare i rossoneri è stato quello contro lo Spezia, con tanto scuse dell’AIA. ricordare? Messias segna, ma l’arbitro aveva già fischiato por un fail di Bastoni su Rebic senza concedere el vantaggio, e quindi il gol non è buono. Il fischietto è stato Marco Serra, cinque giornate in Serie A con Milan-Spezia. Marinelli ha una manciata di partite in più d’esperienza e poco altro. Anzi, una cosa unica è: Maresciallo dell’Esercito Italiano nel forzare il 7° Reggimento Alpini, l’arbitro di Milano-Bologna ha partecipato anche alla guerra in Afghanistan impegnato in una missione di pace.

QUELLO CHE PAOLO HA DETTO AL VAR… – Al Var, invece, c’è quel Di Paolo che al 91′ di Milano-Napoli Ha fatto annullare un gol a Kessie per fuorigioco di Giroud, ma la posizione era passiva perché il francese era finito a terra per fare un duello aereo. Massa convalida la sfida, sembrava fosse tutto ok. Peccato che poi Di Paolo richiama al Var e l’arbitro decide di correggere la scelta e annullare il gol del pareggio. A causa del primo appuntamento del Var e di un altro episodio arbitrale contestato dal Milan: l’anniversario è il Verona, l’arbitro Prontera; al Var, sempre di Paolo. I rossoneri vincono 3-2, ma vanno sotto di due gol in poco più di 20 minuti con i dovuti rigori a sfavore. Fin qui parlerò del contrasto tra Romagnoli e Kalinic con l’arbitro che fischia il fallimento del difensore rossonero, ma dalla sua immagine è ben evidente che l’intervento irregolare è dell’attaccante croato. Rivolgo anche un’altra designazione che potrebbe suscitare polemiche: Milan-Bologna a Marinelli, arbitro per 10 partite di Serie A che ha anche combattuto una guerra.

Add Comment