Nalles: Kerschbaumer e Lechner presto alla sfida di sabato

In 21 edizioni di storia, il Marlene Sudtirol Sunshine Race Ha regalato numerose giornate da incorniciare agli appassionati della grande Mountain Bike. La tradizione si rinnoverà sabato prossimo, 2 aprile, alle Nalle (BZ), quando gli atleti ai vertici del Cross Country internazionale non conoscono la seconda tappa di Serie Internazionali d’ItaliaAppuntamento categoria terapia intensiva fuori categoria valido anche vieni a provare Serie UCI Junior.

Nalles è un luogo abituato a respirare l’atmosfera del grande Cross Country: dopotutto l’albo d’oro della competizione non mente, annoverando nomi di assoluto rilievo. Il public altoatesino avrà anche uno speciale occhio di riguardo per gli atleti di casa, che sempre sempre si presenterno a Marlene Südtirol Sunshine Race con un’ulteriore motivazione.

Fra i nomi di riferimento del movimento italiano e protagonisti nel campo internazionale da molte stagioni, Eva Lechner e Gerhard Kerschbaumer saranno fra i pretendenti più accreditati al successo nella gara di casa a Nalles.

Foto ©Alice Russolo

L’atleta altoatesina del Team Trinx, originario di Appiano, fa più volte rima con la domanda di quinta alla Marlene Südtirol Sunshine Race, avendo vinto una partita di poker dal 2009 al 2013. “In effetti è successo ogni mio anno Ultima vittoria, ma non ho intenzione di andare incontro alla pressione delle truppe: me la farei innanzitutto bene e divertirmi adesso con i miei tifosi, risultato ricevuto di conseguenza. Eva Lechner. – Nel frattempo è cambiato in tutto il mondo, il livello delle avversarie, sempre più alto, l’esposizione mediatica della Mountain Bike, ormai sempre più importante. Una cosa è identica, il percorso tutto naturale di Nalles, con la salita dell’Usignolo che risulterà ancora una svolta decisiva”.

A differenza di Eva Lechner, Gerhard Kerschbaumer Non c’è stata particolare fortuna nella sua gara di Nalles, che non è ancorata da un cambiamento nei suoi stessi palmeti. Quest’anno avrà nel sudafricano Alan Hatherly (Cannondale Factory Racing) il suo avversario più pericoloso. “Sono un po’ in ritardo perché ho lavorato così tanto nell’ultima settimana, ma mi sento decisamente come se non vedessi l’ora di passare un anno. È tempo che Nalles abbia successo, perché non sono felice a casa. t essere facile per me tornare sono competitivo e Hatherly è un grande atleta. Inoltre, nei prossimi giorni, la pioggia potrebbe rendere più tecnica e impegnativa la discesa sulle radici. Sto iniziando a salire sul podio, beh Vedrò.”

Alle spalle dei due fari del movimento tricolore, in Alto Adige crescono numerosi talenti che rappresentano il presente e il futuro della Nazionale Italiana di Cross Country. Le Junior Sophie Auer (Junior Team Südtirol), seconda nella prima presenza degli Internazionali d’Italia Series al San Zeno di Montagna, e la compagnia della Squadra Alexandra Hanni e Sarah Lunger sono state l’atleta più competitiva della categoria, insieme a Jana Pallweber, il talentuoso atleta di Nalles in forza alla società locale Sunshine Racers Nals.

Programma ha avvistato le sue due giornate di gare per il Marlene Südtirol Sunshine Race, che ha confermato un percorso ben noto agli atleti e agli appassionati delle ruote grasse, con la Salita dell’Usignolo e la successiva discesa del Gantener come snodi cruciali, con quest’ultima Destinato a rivelarsi conferma ancora più selettiva se le previsioni di pioggia dovessero esserete.

IL PROGRAMMA

Sabato 2 aprile

09.30 Maschile junior

11.30 Open Femminile + Junior Femminile

13:30 Apertura Maschile

Domenica 3 aprile

09:30 Donne Esordienti e Allieve

10:30 Uomini Esordienti 1° anno

11:30 Uomini Esordienti 2° anno

12:30 Uomini Allievi 1° anno

13:30 Allievi 2° anno

Add Comment