Briatore: “Tra Verstappen e Leclerc sceglierei Max” – Formula 1

All’inizio del 2022 nel paddock della Formula 1 si è visto Flavio Briatore, già manager lungo corso prima in Benetton e poi in Renault, recentemente nominato ambassador della categoria. Il ruolo dell’italiano è quello di fungere da intermedia figura nel rapporto con alcuni promotori, partner esistenti e potenziali, sviluppando alche eventuali collaborazioni commerciali di intrattenimento. “Questa Formula 1 è completamente diversa, così fa bene a tutti quanti“, ha analizzato a radio raicontinuando: “Anche l’America rischia la F1, Miami ad esempio è sold out da tre mesi. Ci sono stato lo scorso anno con un GP incredibile e abbiamo iniziato quest’anno con una doppietta Ferrari e poi con la gara dell’Arabia Saudia, una delle più belle vested negli ultimi tempi”.

e la lotta tra Max Verstappen e Charles Leclerc non ha lasciato Briatore indifferente: “C’è un duello con i due piloti bravissimi e molto corretti, al limite, ma senza fare polemiche e questo fa bene a tutto lo sport della F1 e ai tanti ragazzi che si sono riavvicinati come spettatori. Il duello è fantastico“. Ma se dovessi scegliere portare a causanei panni ipotetici di team principal, è sicuro: “Prenderei Verstappen, è il pilota migliore in Formula 1 e abbiamo visto l’anno scorso. Ha più esperienza, ha lottato per un mondiale ed è il campione. Comunicare se ho venduto, ho imparato in mezzo“. Il pensiero di Briatore si è poi esteso alle prospettive iridate: “La Ferrari ha un’età competitiva, che sarà per tutto l’anno. A causa del titolo, qualunque cosa accada, l’importante è che la macchina funzioni. Conosco il giocheranno fino alla fin e esperiamo riescano a vincerlo, dipenderà molto da piloti e strategie. Tra due o tre gare ci sarà anche la Mercedes, Hamilton ha molto, non ha mollato e resta un grande campione, si girerà. E anche Alonso sta facendo bene”.

VET | Stefano Ollanu

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment