Fano sfida Ancona e difficoltà proiettata verso il futuro

3′ di lettura
Fano 31/03/2022 – Domenica strapperà la strada dell’Essepigi Fano Rugby nella II^ Fase Interregionale del campionato di Serie C, difficile da dimostrare ai Reds dopo il sequestro definitivo di guerra, sventura e Covid. In casa fanese prevale ma la voglia di guardia avanti, mostrando fiduciaria anche tutta la veglia della partita del “Falcone-Borsellino” con l’Unione Rugbistica Anconitana no nostante il quadro clinico no sia cambiato di rispetto molto a quelo che aveva determinato il 20 -0 al tavolino di San Benedetto del Tronto per l’emergere di positività nella squadra fanese.

.

Questa, però, è la classifica parziale di una città alla fine del Girone di Andata: FiFa Security UR San Benedetto 19, Rugby Gubbio 15, Polisportiva Abruzzo Chieti 10, Città di Castello 10, Unione Rugbistica Anconitana 6, Fano Rugby 4. Il confronto L’assistente Gabriele Breccia e compagni precederà gli impegni delle compagini del settore giovanile del Fano Rugby, a partire dal sabato a Jesi, il 16, dall’Under 13 di Jacopo Barattini. Il giorno successivo saranno 10 toccherà poi all’Under 15 di Alessandro Gasparini, di scena a Fano contro Fabriano (e non Falconara per cambio programma), tra le franchigie API Under 17 (Fano, Falconara, Montecchio ed Urbino) dopo aver vinto per 20 -0 a tavolino il match con Foligno farà visit dalle 11:30 a Città di Castello. I ragazzi di Annunzio Subissati ed Andrea Nucci avevano il controllo dell’equilibrio del derby, interrotto quando i dorici si sono ritrovati sottonumeri a causa di qualche problema fisico. Riposerà invece il settore Minirugby, griffato Techfem, che sabato scorso l’ospite delle Formiche Pesaro ha visto una fantastica Festa.

Add Comment