Orlandina sconfitta ad Orzinuovi, brutto stop control l’ultima in classifica

In una partita equilibrata, il canestro dell’Orlandina ha ceduto da solo nell’ultimo quarto. In archivio e recupero della 21a Giornata in Serie A2, Prossimo impegno domenica a Piacenza

La sconfitta arriva nel recupero della XXI Giornata per l’Orlandina, battuta ad Orzinuovi 81-76. Nella Serie A di basket maschile i paladini2 giocano una partita combattuta bene all’ultimo, che alla fine ha premiato però i locali. Troppi errori da tre punti per i biancoazzurri (6/31), che manca di efficienza soprattutto in fase difensiva.

Tre gli uomini in doppia cifra: Mack che chiude con 18 e 10, 15 per Ellis e 13 per King. Non è bastato bissare il successo del turno precedente contro il Monferrato. Primo quarto di gioco che se fosse chiuso sul 18 pari, vantaggio di due punti per gli ospiti all’intervallo lungo (38-40), torna avanti di poco Orzinuovi alla terza sirena 61-60.

Pesante sconfitta per l’Orlandina che cade contro l’ultima in classifica del girone rosso perde la possibilità di riagganciare Biella e Piacenza. I paladini torneranno in campo questa domenica, 3 aprile alle 17, a Piacenza contro la Assigeco, bisognerà provare a vincere por riagganciare il terzo ultimo posto in classifica.

Orzinuovi-Orlandina 81-76

Il primo punto del match è stato Baldassarre, l’Orlandina era un po’ contratta ei locali non erano abilitati a portare sul 10-5. Entra in panchina il capitano Matteo Laganà e all’improvviso mi sentirò con la doppia tripla che portano avanti i biancoazzurri sul 12-16. Orzinuovi ha firmato un parziale di 6-0, nell’ultimo quarto del quarto è stato di Diouf: ha segnato 10′ e ha segnato per quota 18.

I locali sono i primi a segnare anche nel secondo quarto, con Janelidze. King segna i primi punti personali e Reggiani trova la tripla del 22-23, facendomi sentire anche io in differenza. Renzi trova la tripla del +5, 34-29 al 15′. L’Orlandina ha fatto aggrappa ma a Mack ea tutto l’equipaggio di Vecerina: 34 per il timeout chiamato coach Bulleri. Mack continua però a bucare il canestro avversario, con altri 4 punti personali, tra cui una fragorosa schiacciata. Due punti di King in penetrazione e il primo tempo si chiude con i biancoazzurri in vantaggio 38-40.

Renzi pareggia a quota 40 ad inizio ripresa, ma l’Orlandina si concentra e firma a parziale di 7-2, con Mack e King per il 42-47 al 23′. I locali girano a -2 con la tripla di Baldassarre, ma i biancoazzurri si riportano sul +6 con un clamoroso Mack (49-55 al 26′). Orzinuovi però in appena un minuto ribalta la gara, se si trasforma e segna 8 punti di fila, passa in vantaggio sul 57-55 con Giordano e Rebec mattatori. Time out di coach Cardani. Traini pareggia in penetrazione, mentre dall’altra parte Martini insacca la tripla. Il terzo periodo si chiude con Orzinuovi in ​​vantaggio 61-60.

l’ultimo trimestre

Re trova i primi due punti dell’ultimo quarto, riportando in vantaggio l’Orlandina, ma Renzi risponde prontamente. Fokou realizza il punto giusto, risponde con ancora King ma Orzinuovi mantiene il +3 con Martini: 67-64 al 34′. Diouf in tap-in, ma i locali ancora vanno a segno con Janelidze per il 69-66 al 37′. Nell’ultimo periodo la palla pareva pesare e se sbaglia da ambo si separava. Poser fa 1/2 dalla lunetta, mentre Martini subisce fallisce il suo tiro da 3 punti e segna due dei tre liberi a sua disposizione. Traini sbaglia da tre punti e sul ribaltamento di fronte Janelidze trova la schiacciata del +6: 73-67 al 39′.

Chiesto minuto di squalifica di coach Cardani dell’Orlandina. Ellis prova a destare dal torpore i suoi con un bel canestro in penetrazione, ma Baldassarre segna da tre punti il ​​​​​​+7. Ellis risponde con una bomba per il 76-72. Martini firma un libero suo dovuto, ma Janelidze accende il rimbalzo e subisce ancora una volta fallisce. Altro 1/2 per 78-72, Ellis scatenato e segna altri due punti, mentre Rebec dopo il fall subito continua inella striscia degli 1/2 per i locali: +5 e nuovo timeout di Cardani a 30” dalla fine. Laganà sbaglia da tre punti, Baldassarre accende il rimbalzo, subisce fall e nuovo 1/2 dalla lunetta per il +6 ad una manciata di secondi dalla fine. Ellis subisce fallito il suo tiro da tre, segna due liberi, ma ormai è troppo tardi: Orzinuovi ha vinto 81-76.

articoli correlati

Add Comment