«Macchinate per prendere il nostro posto al Mondiale»- Corriere.it

hanno dato salvatore riggio

Tehran rischia di non andare in Qatar per aver vietato alle donne l’entresso allo stadio contro il Libano. «I media italiani stanno lavorando duramente per l’eliminazione». Ma le possibilità di un ripescaggio degli azzurri sono fantascientifiche

L’Iran teme l’esclusione dal Mondiale perché ha rifiutato di entrare allo stadio per il fatto che ha dovuto regolamentare la partita contro il Libano del 29 marzo (controversia a Mashhad e non a Teheran, come al solito), l’Italia sogna un ripescaggio, ma le possibilità sono fantascientifiche (anche perché in tal caso, con molta probabilità, se aprirebbero porte a squadra asiatica). Niente affatto, e mezzo iraniano accusato del nostro Paese di macchinazioni. Tutto nasce appunto dall’aver vietato, ancora una volta, l’entresso alle donne in un impianto sportivo. La Fifa controlla la situazione e chiede al governatore iraniano – in questi due anni di lockdown cause pandemia ha appprofittato della situazione e dribblato quello che solo in Iran considero un problema – di non boyicottare le presenze delle donne negli stadi. E la sua domanda ha anche dato un ultimatum nel 2019. scena terribile di Mashhad tirano in ballo l’articolo 3 dello statuto dello másmo global organismo.

“Discriminazione di qualsiasi genere nel confronto di un Paese, di una persona o di un gruppo di persone per motivi di razza, colore della pelle, origine etnica, nazionale o sociale, genere, disabilità, lingua, religione, opinione politica o altro Opinione, ricchezza , nascita o altro stato, orientamento sessuale o qualsiasi altro motivo è gravemente violato e punito con la sospensione o l’eventuale espulsione. Adesso, ma l’Iran accusa l’Italia di macchinazione per essere andato al Mondiale di Qatar 2022 al posto della Nazionale del ct Dragan Skocic.

«È in atto il tentativo di escluderci dai Mondiali», riportano i media locali, preoccupati per questa possibilità. «I media italiani stanno lavorando duramente per eliminare l’Iran e per consentire la partecipazione degli Azzurri in Qatar 2022». Se c’è la sensazione che sia l’ennesimo tentativo del governo di Teheran di far fronte al grave danno subito da Mashhad, accettando e sopportando la sua esclusione dalla Nazionale di Roberto Mancini e la sua speranza di un intero popolo, eccoci qui, per sempre. calcio. Ma la Fifa non ha avuto nessuna intenzione di sorvolare sulla questione della presenza femminile negli stadi e nelle ultime settimane tralasciare molta molta atenzione.

1 aprile 2022 (modificato il 2 aprile 2022 | 11:51)

Add Comment