Moto3, GP Qatar (Losail) 2022: Vittoria di Migno, Foggia 7°. RISULTATI

Migno l’ha azzeccata. In pieno come si suol dire, è arrivato lì alla grande. gar perfetto, sempre in testa al gruppone che inseguiva Sasaki involatosi con un vantaggio che ha sfiorato i 3 secondi. Ma a causa del giapponese a sette giri dal termi dovevo alzare bandiera bianca per un problema tecnico: lo scafo si apre subito ad un imbarcata. Servirà un’analisi approfondita nel team di Max Biaggi, il suo arrivo alla fine avverrà, e mentre il pilota della Husqvarna affronterà il gruppo, prima io girerò sui box per il rito finale, Migno resisterà al comando di il gruppo indiano si accende se capo dei Corsi Ha corso gli ultimi giri in apneail pilota del team Snipers. Ha resistito ai tentativi di Toba prima e Garcia, dopo. Pericolosissimo lo spagnolo, incollato al codice della Honda di Migno. Andrea ha resistito staccando profondamente ad ogni frenata, chiudendo ogni pertugio. È stato, il romagnolo non è capitato spesso in passato gli arrivi. Ma è stato perfetto e determinato questa volta.

Migno, cugino di primo grado successore al Mugello 2017. 10° podio in Moto3

VIDEO



Mio Dio, che finale! Duello è venuto per pochi cm

Vittoria meritata a 4 anni, 9 mesi e 2 anni, prima e ultima, unico successo: “Abbiamo fatto un ottimo lavoro nel weekend e grazie VR46 da Carlo (Casablanca, il preparatore fisico dell’Academy, ndr) a Valentino” che gli ha rinnovato la fiducia. oh rimpianti.

Foggia oltre i primi cinque

Dennis Foggia è sembrato il suo cui recriminareè un weekend con ottime sonde il venerdì, proseguito male con la penalità in qualifica (partenza dall’ultima fila e doppio giro lungo) per lui scorrettezze in pista, e concluso con un settimo posto (grande rmonta, questo gli va riconosciuto) che non cancella l’sapore di amaro in bocca. Un pilota che punta al titolo non può permettersi di leggerezze e un team esperto e plurivittorioso con il Leopard dovrebbe riflettere la sua strategia in qualifica. Fare uscire i piloti a due minuti a mezzo dalla fin, sapendo che devo fare del mio meglio per evitare la bandiera a scacchi, li obbligo ad entrare in pista ad affanno e no lucidi. Non sono gli unici a farlo mas sarebbe utile pensaci su.

Add Comment