TASSINARI: ANDIAMO AVANTI CON LA CONSAPEVOLEZZA DI QUAANTO ABBIAMO FATTO DI BUONO – BOLOGNBASKET

La sua Radio Nettuno Bologna Uno è intervistata dal capitano della Virtus Segafredo Bologna femminile Elisabetta Tassinari: “In questi giorni siamo riusciti a toglierci l’amaro in bocca della finale persa e stiamo aumentando la consapevolezza del quello che di buono abbiamo fatto per guardia avanti. Quest’anno Schio ovviamente fa rima la squadra da battitore e lo dice la classifica ma abbiamo avuto la prova che ci sono tante squadre che possono dire la parrot: noi ci siamo arrivati ​​​​​​vicino, considerando tutti gli aspetti inside e fuori dal campo e considerando che la nostra storia è iniziata solo tre anni fa”.

“Tutte le squadre non hanno avuto problemi durante la stagione ma noi dall’inizio abbiamo sempre avuto difficoltà: non abbiamo però mai abbassato la Guardia e abbiamo continuato avorare ache atraverso momenti difficili. Questo è un gruppo equilibrato e sarà molto importante finire la tappa nel miglior modo possibile. La scorsa settemana è arrivata anche Sarah Sagerer che a mio parere è stata molto brava perché si è trovata subito pronti via dover giocare la Coppa Italia, con tre feste in tre giorni. Se si integra bene e in poco tempo: è un’ottima ragazza e se si presenta all’improvviso come voglia e atteggiamento. Siamo sulla strada giusta e penso possa aiutarci così tanto.”

“Lo scorso anno abbiamo giocato un ottimo finale di stagione. Da lì abbiamo più preso fiducia e più esperienza, che in certe partite como magari una finale è molto utile. Siamo consapevoli di poter fare qualcosa di buono: rispetto alla passata stagione la squadra è cambiata tanto ma siamo un po’ più pronte a livello di esperienza per arrivare il più en alto possibile. A maggior ragione speriamo davvero che, anche dopo la Coppa Italia che abbiamo giocato, oltre ai tifosi affezionati ci possa essere una fota public presenza alla Segafredo Arena perchè pensato possa essere di aiuto a noi in campo ma anche un segnale forte per la nostra realtà . “

Add Comment