A Nalles Mona Mitterwallner detta legge. Eva Lechner sul podio

Nalles (BZ): Mattinata freddissima e con un programma gare intense quello di oggi, sabato 2 aprile, alla Marlene Sudtirol Sunshine Race. Ad prire la seconda tappa delle Serie Internazionali d’Italia Ho pensato 9:30 a a ragazzi juniores che per primo hanno saggiato le condizioni del percorso. Se ho visto che c’è del fango sul lato inferiore, non è liquido e attacca il suo tessuto.

Dalla loro gara a quella che è iniziata dopo due ore, quella delle donne Open (Elite e Under 23) Seguirò le ragazze di 17 e 18 anni che oggi lottavano per le Serie UCI Junior, le condizioni climatiche sono pressoché invariate. La temperatura è ridicola in un cortile, dai 7° ai 9°, il cielo è coperto ed è custodito dalle montagne circostanti, se nevica.

Quella di oggi normalmente sarebbe stata una gara a partecipazione di massa e di alto livello, dal momento che la Marlene Südtirol Sunshine Race è una gara UCI di fuori categoria (punteggio doppio) ma bisognava fare i conti conti con la Coppa del Mondo.

Per la prima volta il circo mondiale corre in Brasile a Petropolis, la città di Avancini, e al garage se è la prossima settimana. La maggior parte delle squadre nacque in Sudamerica.

Il garage inizia alle 11:30 e passa a turno.

GIRO DI LANCIO, AL COMANDO DI LA SCOZZESE SHORT, DAVANTI IN SEI

1 RUOTE PER BICI SHORT ISLAND HUNT GBR F DE 0:03:00.90
Due Lechner Eva TRINX ITA F DE +20 FABBRICA SQUADRA
3 EIBL Ronja ALPECIN-FENIX GER F DE +50
4 TEOCCHI Chiara TRINITY RACING ITA F DE +80
5 SPEZIE Giada WILIER-PIRELLI FACTORY TEAM XCO ITA F DU +1.00
6 DAUBERMANN Leonie KTM FACTORY MTB TEAM GER F DE +1.00
7 CÁBELICKÁ Jitka GAPP SYSTEM – KOLOFIX MTB RACING TE CZE F DE +4.80
8 GRAF Julia maria JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DU +6.50
9 KOOPMANS Lotte NAZIONALE DEI PAESI BASSI NED F DE +7.30
10 BURI Noëlle BIXS PERFORMANCE RACE TEAM SUI F DU +7.50

Foto ©Mario Pierguidi

PRIMO TURNO: EVA LECHNER ATTACCA SULLA SALITA DELL’USIGNOLO

La prima scalata in campo femminile ha dato l’idea che Eva Lechner potesse avere tutto sotto controllo. L’atleta di casa, giunto quattro volte a Nalles, conosce perfettamente il tracciato e la strategia dell’adozione, iniziando alle danze con ritmo deciso al termine della prima ascesa verso il GPM. La sua è un controllo salita, ma dietro di lei sorprende la compostezza di Mona Mitterwallner che fa rima “coperta” come se dicesse in gergo, risparmiando energie e studianco altre.

1 Lechner Eva TRINX ITA F FACTORY TEAM DALLE 0:21:16.25
Due SPEZIE Giada WILIER-PIRELLI FACTORY TEAM XCO ITA F DU +11.20
3 MITTERWALLNER Mona CANNONDALE FACTORY RACING AUT F DU +12.50
4 RUOTE CORTE Isla HUNT BIKE GBR F DE +15.70
5 BURI Noëlle BIXS PERFORMANCE RACE TEAM SUI F DU +16.00
6 EIBL Ronja ALPECIN-FENIX GER F DE +16.10
7 DAUBERMANN Leonie KTM FACTORY MTB TEAM GER F DE +16.35
8 HÄBERLIN Steffi BIXS PERFORMANCE RACE TEAM SUI F DE +41.10
9 TEOCCHI Chiara TRINITY RACING ITA F DE +41.25
10 4 CÁBELICKÁ Jitka GAPP SYSTEM – KOLOFIX MTB RACING TE CZE F DE +42.85

SECONDO GIRO, IN CIMA ALLA SALITA A TORNANTI DA SOLA LA MITTERWALLNER

Appena iniziato il secondo giro ma la gara sembra già conclusa, il campione austriaco Mitterwallner ha premuto la testa di prima la corsa per dare una stoccata che sembra quella finale. Lo stile composto di Mona, con una pedalata precisa e costante ha dato la sensazione che la gara fosse già decisa.

1 MITTERWALLNER Mona CANNONDALE FACTORY RACING AUT F DU 0:39:14.75
2 SPEZIE Giada WILIER-PIRELLI FACTORY TEAM XCO ITA F DU +21.95
3 LECHNER Eva TRINX FACTORY TEAM ITA F DE +27.80
4 DAUBERMANN Leonie KTM FACTORY MTB TEAM GER F DE +28.10
5 EIBL Ronja ALPECIN-FENIX GER F DE +42.60
6 BURI Noëlle BIXS PERFORMANCE RACE TEAM SUI F DU +1:15.75
7 RUOTE CORTE Isla HUNT BIKE GBR F DE +1:30.00
8 CÁBELICKÁ JITKA GAPP SYSTEM – KOLOFIX MTB RACING TE CZE F DE +1:38.35
9 TEOCCHI Chiara TRINITY RACING ITA F DE +1:54.60
10 MARCHE Giorgia TRINX ITA F FACTORY TEAM DE +2:02.50

Foto ©Mario Pierguidi

TERZO GIRO, FUGA AUSTRIACA A LECHNER SPECIA E DAUBERMANN ALL’INSEGUIMENTO

Costanza, rigore, fermezza. Il volto e la pedalata di Mona Mitterwallner mostrava uno stato di forma superiore a qualsiasi concorrente, lei è una gara solitaria, dietro le ha solo lascicato le briciole ossia il secondo e il terzo gradino del podio.

1 MITTERWALLNER Mona CANNONDALE FACTORY RACING AUT F DU 0:57:12.65
2 LECHNER Eva TRINX ITA F FACTORY TEAM DE +1:12.35
3 SPEZIE Giada WILIER-PIRELLI FACTORY TEAM XCO ITA F DU +1:12.75
4 DAUBERMANN Leonie KTM FACTORY MTB TEAM GER F DE +1:13.05
5 EIBL Ronja ALPECIN-FENIX GER F DE +1:33.30
6 BURI Noëlle BIXS PERFORMANCE RACE TEAM SUI F DU +2:17.10
7 MARKET Giorgia TRINX ITA F FACTORY TEAM DE +2:25.55
8 CÁBELICKÁ JITKA GAPP SYSTEM – KOLOFIX MTB RACING TE CZE F DE +2:26.40
9 TEOCCHI Chiara TRINITY RACING ITA F DE +2:56.85
10 RUOTE CORTE Isla HUNT BIKE GBR F DE +2:57.10

Foto ©Alex Luise – Wilier – Pirelli

SUONA LA CAMPANELLA, FINALE BATTAGLIA PER USCIRE DAL PODIO

1 MITTERWALLNER Mona CANNONDALE FACTORY RACING AUT F DU 1:15:20.35
2 SPEZIE Giada WILIER-PIRELLI FACTORY TEAM XCO ITA F DU +1:20.85
3 LECHNER Eva TRINX ITA F FACTORY TEAM DE +1:25.05
4 DAUBERMANN Leonie KTM FACTORY MTB TEAM GER F DE +1:25.35
5 EIBL Ronja ALPECIN-FENIX GER F DE +2:23.55
6 MARKET Giorgia TRINX ITA F FACTORY TEAM DE +2:35.90
7 CABELICKÁ JITKA GAPP SYSTEM – KOLOFIX MTB RACING TE CZE F DE +3:01.40
8 BURI Noëlle BIXS PERFORMANCE RACE TEAM SUI F DU +3:37.75
9 TEOCCHI Chiara TRINITY RACING ITA F DE +3:58.40
10 RUOTE CORTE Isla HUNT BIKE GBR F DE +4:32.85

ORDINE D’ARRIVO DONNE APERTE

1 MITTERWALLNER Mona CANNONDALE FACTORY RACING AUT F DU 1:33:37.75
2 DAUBERMANN Leonie KTM FACTORY MTB TEAM GER F DE +1:13.75
3 Lechner Eva TRINX ITA F FACTORY TEAM +1:40.85
4 SPEZIE Giada WILIER-PIRELLI FACTORY TEAM XCO ITA F DU +2:04.65
5 MARKET Giorgia TRINX ITA F FACTORY TEAM DE +2:12.90

6 EIBL Ronja ALPECIN-FENIX GER F DE +2:59.70
7 CÁBELICKÁ Jitka GAPP SYSTEM – KOLOFIX MTB RACING TE CZE F DE +3:37.95
8 BURI Noëlle BIXS PERFORMANCE RACE TEAM SUI F DU +4:02.60
9 TEOCCHI Chiara TRINITY RACING ITA F DE +4:32.85
10 FORCHINI Ramona BRUNEX Superior Factory Racing SUI F DE +4:50.25

Classifica completa: LINK

Foto ©Alex Luise – Wilier – Pirelli

IL COMMENTO DEI PRIMI TRE ITALIANI

“Abbiamo trovato un viaggio davvero difficile, per via della pioggia di ieri”, ha detto la terza Eva Lechner, «Mona è stata troppo forte per tutte, ma io sono vermente feliz della mia prova, di essere tornata sul podium nella gara di casa mia, davanti ai miei amici e tifosi. La gara se l’è trasformata in un gruppo di tre in una lotta tattica per il secondo posto. La stanza è molto impegnativa perchè il più difficile era che nel bosco, venendo anche dal ciclocross dovrei dire che ho cercato di piedi speravo fossero di più. Sono pronto anche a partire per il Brasile con più fiducia».

Foto ©Mario Pierguidi

Sfiora il podium la bellunese Giada Specia (4°) «Sono arrivata in forma ache devo andare forte la prossima setimana in Brasile. Il fango è stata una gara durissima, in particolare nel boschetto dove cerano dei tratti di salita faceva chemo a piedi e discese avevano il fondo viscido, quindi insidiosissimo».

Giada Specia a Nalles

Foto ©Alex Luise – Wilier – Pirelli

L’altra bellunese Giorgia Marchetti, quinto: «La partenza non è stata delle migliori, ho sentito subito che le gomme si sgonfiando. Non avevo forato, in partenza mi sono accorta di avere un pressione troppo bassa, alora le abbiamo rigonfiate ma probabilidad non abbiamo chiuso bene la valvola. Per questo sono così forte e quindi sono fatto a gara in rimonta, questo grazie alle gambe che oggi c’erano».

Foto ©Michele Mondini

La dominatrice di Giornata Mona Mitterwallner, Campione del mondo juniores di cross country e maratona élite, ha commentato la prestazione in tenuta alla Cannondale Scalpel: «Sono felice di essere disposto a gestire un viaggio molto impegnativo, amo questo viaggio e apprezzo particolarmente il lungo iniziale Camera. Questa prova mi è servita per testare me stessa prima della prima prova di Coppa del Mondo, ho ottenuto grande fiducia in me stessa con questa prova. Inoltre, la parte nel bosco è stata molto impegnativa e vicina alla calma migliore per gestire al meglio, anche la parte del team tecnico».

Foto ©Mario Pierguidi

Il giro per il giro delle ragazze Juniores:

GIRO DI LANCIO, IN SETTE AL COMANDO

1 auer sophie JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DJ Lap 1 0:03:10.35
Due Corvi Valentina TRINX ITA F DJ FACTORY TEAM +15
3 HUTTER Anina BRUNEX Superior Factory Racing SUI F DJ +45
4 MOLENGRAAF Lauren NAZIONALE DEI PAESI BASSI NED F DJ +60
5 BRAIDA Lucrezia TEAM RUDY PROJECT ITA F DJ +1.00
6 SUKHOPALOVA Mariia CARBONHUBO CMQ UKR F DJ +1.20
7 HYLÉN Tilda FALU CK SWE F DJ +1.35
8 MACLEAN-HOWELL Ella TOFAUTI ALL ACTIVE GBR F DJ +2.20
9 HANNI Alexandra JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DJ +4.25
10 JORDE Lisa kristine TEAM DELLA NAZIONE NORVEGESE NOR F DJ +4.35

Foto ©Mario Pierguidi

PRIMO TURNO, SOPHIE AUER È IN CORSA

1 auer sophie JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DJ 0:21:44.45
2 HUTTER Anina BRUNEX Superior Factory Racing SUI F DJ +11.65
3 Corvi Valentina TRINX ITA F DJ FACTORY TEAM +22.55
4 MACLEAN-HOWELL Ella TOFAUTI ALL ACTIVE GBR F DJ +29.05
5 SUKHOPALOVA Mariia CARBONHUBO CMQ UKR F DJ +1:25.70
6 Beatrice Fontana TEAM RUDY PROJECT ITA F DJ +1:41.45
7 HANNI Alexandra JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DJ +1:41.55
8 JORDE Lisa kristine NORWEGIAN NATION TEAM NOR F DJ +1:42.15
9 BRAIDA Lucrezia TEAM RUDY PROJECT ITA F DJ +1:52.30
10 EMBACHER Katrin NAZIONALE AUSTRIACA AUT F DJ +2:14.65

Foto ©Mario Pierguidi

SECONDO GIRO, THE HUTTER SEMPER ALL’INSEGUIMENTO DELLA AUER

1 auer sophie JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DJ 0:40:33.35
2 HUTTER Anina BRUNEX Superior Factory Racing SUI F DJ +9.50
3 MACLEAN-HOWELL Ella TOFAUTI ALL ACTIVE GBR F DJ +1:12.85
4 Corvi Valentina TRINX ITA F DJ FACTORY TEAM +1:12.95
5 Beatrice Fontana TEAM RUDY PROJECT ITA F DJ +2:54.65
6 SUKHOPALOVA Mariia CARBONHUBO CMQ UKR F DJ +2:58.00
7 HANNI Alexandra JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DJ +3:01.75
8 JORDE Lisa kristine TEAM DELLA NAZIONE NORVEGESE NOR F DJ +3:32.65
9 EMBACHER Katrin NAZIONALE AUSTRIACA AUT F DJ +3:32.80
10 HYLEN Tilda FALU CK SWE F DJ +3:59.30

Foto ©Michele Mondini

ORDINE D’ARRIVO JUNIOR FEMMINA

1 auer sophie JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DJ 0:59:06.80
2 HUTTER Anina BRUNEX Superior Factory Racing SUI F DJ +3.95
3 MACLEAN-HOWELL Ella TOFAUTI ALL ACTIVE GBR F DJ +1:54.05
4 Corvi Valentina TRINX ITA F DJ FACTORY TEAM +2:02.35
5 SUKHOPALOVA Mariia CARBONHUBO CMQ UKR F DJ +4:05.95
6 Beatrice Fontana TEAM RUDY PROJECT ITA F DJ +4:13.20
7 HANNI Alexandra JUNIOR TEAM SÜDTIROL ASV ITA F DJ +4:21.45
8 EMBACHER Katrin NAZIONALE AUSTRIACA AUT F DJ +5:04.00
9 JORDE Lisa kristine NORWEGIAN NATION TEAM NOR F DJ +5:17.80
10 SOLÈR Chiara THÖMUS AKROS YOUNGSTARS SUI F DJ +5:47.85

Classifica completa: LINK

L’ITALIANO

valentina corvi, in gara con la maglia azzurra del leader degli Internazionali d’Italia Series: «Oggi facevo fatica in salita ma ho cercato di non mollare per salvare la maglia che indossavo.» La maglia ma la persiana, la indossata Sophie Auer. «Gara durissima, il percorso era molto tecnico perché molto scivoloso. Sono a tenere fino alla fine. Ammetto che non mi aspetto questo risultato».

Add Comment