MotoGP, Aprilia domina le libere Termas: Espargarò 1°, Viñales 2°! Bagnaia in Q1

21:41 – Sventola la bandiera a scacchi sulla sessione, con l’Aprilia che può festeggiare una doppietta con Aleix Espargarò davanti a Maverick Vinales. Negli ultimi minuti, Miller è stato costretto a portare la Ducati in 3° posizione, davanti a Fabio Quartararo e Brad Binder (caduto in curva a causa della rottura del motore di una delle sue KTM). Nutro il sudafricano che era di Suzuki di Rins e Mir, per la copia formattata Pramac di Martin e Zarco. L’ultimo palo diretto nella Q2 è stato incarcerato da Luca Marini sul fine di lana.

Manca all’appello Pecco Bagnaia, ammirato durante il turno per via del traffico, e solo 12° regala Oliveira. Difficilmente Neanche Morbidelli e Bastianini (14° e 16°) nella Q2, smistati da Bezzecchi, scivolato alla prima curva alla fine del giro. In Q1 ci saranno anche tutte le Honda, all’interno di Dovizioso (21°) e Di Giannantonio (23°).

21:38 – La giornata perfetta di Aprilia non sembra essere minacciata da nessuno, tutti stanno spingendo ma i riferimenti di Aleix Espargarò e Maverick Vinales rimangono distaccati.

21:36 – Remy Gardner segna dei buoni riferimenti nei primi settori, ma la top ten sembra fuori portata.

21:35 – Mir si migliora, adesso tutti i piloti sono in pista con gomme nuove. Anche Morbidelli spinge forte ed esce in 12° posizione alle spalle di Bagnaia, sempre fuori dalla Q2.

21:34 – Presto Bagnaia a tentare l’assalto per strappare Q2. Resterà in lizza per il titolo, non può permettersi un’altra gara opaca domani e qualificarsi bene sarà fondamentale.

21:32 – Marini si migliora ancora ed è 15°, oltre allo sfondo al gruppo c’è Stefan Bradl, preceduto da Darryn Binder e Fabio Di Giannantonio.

21:31 – Cessione di Luca Marini in 17° posizione, mentre Bezzecchi è 12° ad un secondo dalla Q2. La maggior parte dei piloti andrà ai box per montare un’altra gomma e tentare l’ultimo giro del cronometro quando meno di 8 minuti andranno alla bandiera a scacchi per la loro quest FP2.

21:30 – Ormai quasi tutti i piloti hanno migliorato i tempi della FP1, tranne Nakagami, Di Giannantonio e Gardner. Risciacqua se inserito con il 4° tempo. Bagnaia intanto fuori dalla Q2, si scende all’11° posto.

21:28 – Quartararo scala la classifica e se lo gira sul terzo tempo davanti a Mir e Binder. Ma dopo arriva Martìn che strappa il 4° tempo. Baganai entra nella top ten con la 9° posizione e si accende in Q2.

21:26 – Anche Binder se si vede davanti, piazzandosi al 4° posto proprio davanti al compagno Oliveira. Competitiva la KTM che mangia l’Aprilia. Sarà un GP con potenziali sorprese. Quartararo adesso è 8°, Morbidelli fa un bel passo in avanti ed è 6°. Ancora fuori dalla Q2 Bastianini e Bagnaia, quando mancano 12 minuti al termine della sessione. Questa lo classifica

21:24 – Espargarò risponde a Vinales y si riprende il miglior tempo! Nel frattempo Oliveira esce al 4° posto delle Fp2 davanti a Nakagami, autore del miglior tempo stamattina e ancorato in Q2 al momento.

21:22 – Aleix Espargarò risponde a Vinales! Duello al vertice por l’Aprilia, con i due alfieri a contendersi il miglior tempo della sessione.

21:21 – Attaccano anche per Aprilia. Vinales strappa il miglior tempo al compagno di squdra! Fantastico tour per la RS-GP a Termas.

21:20 – Dovizioso si migliora leggermente ed è 22°, a 1’1 secondi dai migliori. Caschi rossi di Vinales e Zarco. Anche Bastianini si migliora.

21:19 – Alex Márquez sta ancora girando, ma perde il proprio vantaggio nel secondo set. Mancano 20 minuti alla bandiera a scacchi e poco se scatenerà di certo un’autentica caccia al cronometro per entrare in Q2.

21:18 – Fase di stallo en pista, nessun pilota esta migliorando. Proprio Dovizioso adesso segna dei settori gialli, migliorando i propri riferimenti.

21:14 – Zarco e Martìn erano in Q2, ultimi per la lista delle dieci qualificate al momento. Nella combinazione, Andrea Dovizioso è ultimo ad 1’7 secondi dai migliori, una situazione davvero difficile per il Dovi. Pol Espargarò deve aver presto costruito una buona FP2, ma in Q1 è stato sfortunato. Al momento rimane in 5a posizione.

21:12 – Mancano circa 25 minuti alla bandiera a scacchi e questa è la classifica della FP2

21:11 – La Yamaha non è stata brillante in questa fase, con Quartararo solo 12° e Morbidelli 15°.

21:10 – Vinales non rischia di migliorarsi, resta secondo alle spalle del suo compagno Aleix, grande protagonista in Argentina fino ad ora.

21:08 – Vinales segna dei caschi rossi nei primi settori. Grande Aprilia in questa fase delle Fp2.

21:06 – Ancora molto lontano Andrea Dovizioso, penultimo davanti al compagno Darryn Binder.

21:04 – Pol Espargarò scade alla curva 1, ma fortunatamente c’è un po’ di successo per il pilota che parte all’improvviso e rientra ai box per lasciare la sua seconda moto.

21:01 – Alcuni piloti hanno già migliorato i tempi della FP1, como la coppia Aprilia, mentre molti altri al momento non sembrano ancora aver spingere la decisione. La sessione inizierà ma dopo poco tempo nella sua fase calda, ci vogliono circa 37 minuti per scacchi alla bandiera.

21:00 – Doppietta Aprilia sul posto! Maverick Vinales si è piazzato alle spalle di Aleix Espargarò in classifica! Dopo circa 5 centesimi di secondo, una grande novità per il Top Gun della MotoGP.

20:59 – Non c’è tantissima attività in pista adesso. Ricordiamo inoltre che non sarà una FP3, ma si qualificherà direttamente al termine delle FP2. Quella sessione è semplicemente decisiva per i piloti, poiché non commettono errori e puntano decisamente sui primi dieci.

20:57 – Uno sguardo alla classifica, con Aleix Espargarò nel circolo dei lebbrosi in questo momento con un sontuoso Marco Bezzecchi alle sue spalle.

20:55 – Aleix Espargarò migliora il riferimento del mattino y abbatte il pared del 1’39. Ferma il cronometro a 1’38’956.

20:53 – Zarco parte dal 4° posto della sessione, dopo il compagno del Team Martìn. Anche Pol Espargarò spinge e segna un elmo rosso nel primo settore.

20:50 – Martìn si fa vedere davanti, siglando il 3° tempo di questa sessione. Caschi rossi per Zarco intonato. Anche Aleix Espargarò continua a spingere.

20:49 – Marco Bezzecchi butta via la scarpa e sì mette davanti a tutti. Il pilota della VR46 sta gestendo alla grande il suo intervento sulla MotoGP in Argentina! Dopo poco ma risponde Aleix Espargarò, che se lo riprende la leadership di classifica girando in 1’39’116!

20:47 – Scaduto da Remy Gardner alla curva 1. Per fortuna l’australiano della KTM è bravo

20:45 – Al pronti via è Aleix Espargarò a farsi presto, segnando subito un ottimo trovare 1’39’7. L’Aprilia è senza dubbio molto agio agio a Termas, allo stesso tempo Vinales è qualificato per Q2.

20:43 – Le condizioni della pista sono state migliorate rispetto alla prima sessione, anche per tutta la gomma depositata da Moto2 e Moto3. Tempi vestito con le FP1 crolleranno abbastanza velocemente.

20:41 – Bagnaia subito in pista per cercare di tenere la Q2 sfuggita stamattina.

20:40 – Benvenuti alla nostra cronaca LIVE dalle FP2 MotoGP in Argentina! Semaforo verde in pitlane, scatta la seconda sessione di rilascio a Termas di Rio Hondo.

La prima sessione dell’uscita di Termas di Rio Hondo ha restituito il sorriso a Honda e Nakagami, autore del più grande tempo. Pol Espargarò, al suo terzo tempo, ha accettato di non pensare all’assenza di Marc Marquez, con l’RCV che ha seminato essere tornate sui livelli espressi in Qatar dopo l’opaca parentesi di Mandalika.

Tra i due si è inserito Fabio Quartararo, che continua ad essere superincisivo sella ad una Yamaha che invece soffre con Morbidelli, Dovizioso e Binder. Grande prima sessione anche per l’Aprilia, che ha piazzato Aleix Espargarò in 4a posizione e Maverick Vinales in 8a. La Ducati ha visto Marco Bezzecchi nel ruolo di uomo di punta, grazie alla sua quinta stagione regalata a Rins e Oliveira. Solo al momento della Q2 Pecco Bagnaia, con destino condiviso dal leader mondiale Enea Bastianini che lo precede in 11° posizione.

La nostra cronaca LIVE della FP2 scatterà alle 20:40, restate sintonizzati!

Questa la classifica della FP1:

Add Comment