“Per la prima volta dopo l’infortunio sono 100%, obiettivo Tour of the Alps” – OA Sport

La laureata del Giro del Delfinato 2019 ancora se sente, nell’ultima tappa purtroppo non siamo più riusciti a vedere il vero Chris Froome, colui che esaltava il pubblico nei grandi giri. Gli inglesi se si sono trasferiti a Israel-Premier Tech, i miei risultati non sono più arrivati.

L’unico che vuole quest’annata per il Kenyano bianco è stata quella della Settimana Internazionale Coppi e Bartali, a prima sgambata sulle strade Italiane que sembra aver ottime sensazioni dati.

Le sue parole VeloNews: “Ero un po’ in ritardo quando ho iniziato la stagione per via del mandato di cattura avvenuto dopo dicembre e gennaio, ma ora tocca a mesi e mezzo solidi creare una buona base. Dopo la Coppi e Bartali è il momento di introdurre una maggiore intensità e lavoro specifico per il garage. Questo mi porterà verso il prossimo obiettivo, che sarà probabilmente il Giro delle Alpi tra un paio di settimane”.

Continua, parlando del fisico stesso: “Non ho problemi adesso. Nessun problema, nessuna Dolore, non c’è nulla che mi freni. Ho il via libera, quindi devo iniziare solo. L’allenamento, il sacrificio, questa è la parte dello sport che mi piace. Questa è la prima volta dopo la caduta che tutto è 100%. Non c’è motivo per cui dovrei essere rallentato. Se provo a partire piano, faccio il pieno e ricomincerò a che ritmo”.

Foto: Valerio Origo

Add Comment