MotoGP, Pecco Bagnaia: “Il mio servo è una gara così, ho ritrovato fiducia”

Dopo l’inferno dei primi due Gran Premi, il 5° posto di Termas de Rio Hondo è una boccata d’aria fresca per Bagnaia. Logicamente non posso accontentarmi di un quadrato, ma questa volta attorno a Pecco se è in maniera convincente dal 13° post, rifando vedrà almeno parte del pilota di fine 2021.

Abbiamo fatto veramente un bel lavoro nel warm up e siamo stati fortunati che fosse stato allungato a 40 minuti – ha spegato il ducatista – Ho ritrovato quella fiducia nell’anteriore che mi mancava, in gara ho potuto spingere in frenata e ingresso di curva. Sono sincero, mio ​​servo una gara così”.

La quinta fila, però, non è il post che mi dà lo spunto per il podio.

“Sono solo mia colpa, sono scusato con la squadra perché e miei ragazzi hanno lavorato molto e io ho rovinato tutto just perché mi sono innervosito” ha ottenuto.

La speranza, ora, è che questo è un grandin verso la vetta.

Spero di scoprire questa sensazione ad Austin, ne sono sicuro Quest’ultima settimana è una lezione importante per me – Bagnaia ha continuato – Oggi sono riuscito a essere più calmo, si può sbagliare ma bisogna capire perché si sono fatti certi errori. È importante non smettere di premere e calmarsi, un 5° posto non è il mio obiettivo, ma sono sulla strada per tornare a lottare per la vittoria”.

Nel maschile la cosa positiva è che il campionato non ha trovato ancora un vero dominatore e classifica non sorride a Pecco, non lo taglia nemmeno fuori dai giochi.

“Sìma che sia ancora tutto completamente aperto -ja sorpresa- Dà un certo punto di vista, che questa incertezza è una fortuna perchè è partito maschio come me, inoltre so che non ne so molto. È chiaro che ci sono tanti piloti veloci, ma abbiamo incontrato anche delle situazioni strane in queste gare. Il GP in Qatar ora è che è normale, Mandalika va matto per la diversità e un garage nella sua borsa, perché le Termas non arrivano per annientamento e la polmonite sta cambiando rispetto al 2019. Credo che quando cuci se normalizzato vedremo costanza nei risultati, forse già a partere da Austin.

Add Comment