Eurolega adidas Next Generation Tournament, la tre giorni di Varese

© foto di SAVINO PAOLELLA

Domenica 3 aprile se è arrivata all’epilogo delle Qualificazioni di Varese dell’Eurolega Torneo adidas Next Generation, con la vittoria del francese PFYM INSEP Paris per 71-41 contro il Next Generation Team di coach Vassilis Spanoulis.

La selezione parigione è la terza rosa, (dopo ASVEL Villeurbanne vincitrice di Belgrado e Stella Azzurra Roma Patrasso), e accederà alla fase finale del torneo – se andrà a Belgrado dopo il 19 e 21 maggio, in concomitanza con la Finale Four di Eurolega – Grazie per un percorso illuminato per quattro nettissimi successi consecutivi. La quarta ed ultima Qualificazione si svolgerà a Lubiana dal 15 al 17 aprile.

Un weekend intenso di grande basket che ha permesso a tanti giovani talenti di essere i primi a vivere, come l’MVP Zacharie Perrin (Next Generation Team) e un altro membro dell’All-Tournament Team: Ruben Prey (centro della Joventut Badalona), Jordi Rodriguez (ala del Joventut Badalona), Noah Penda (ala del PFYM INSEP Paris) e Melvin Ajinca (guardia del PFYM INSEP Paris).

Sul primo gradino del podio, il gruppo si è riempito di coach Vassilis Spanoulis, se si è posizionato Joventut Badalona, ​​trionfante nel derby spagnolo contro il Casademont Zaragoza. Quinta Varese Academy grazie a tutte le vittorie conquistate dai tedeschi di ratiopharm Ulm, da AX Armani Exchange Milano e Panathinaikos Opap Atene, per aiutare a classificare un torneo che il corso delle tre giornate ha visto confluire nell’Enerxenia Arena circa 4500 persone dopo spettatori e addetti ai lavori, con oltre 20 franchising accreditati NBA e altri osservatori da federazioni y grandi club europei.

Gianfranco Ponti (Fondatore Academia Varese): “Abbiamo ricevuto commenti straordinari, il numero degli spettatori è stato superiore alle attese. È un grande supporto per Varese e un atteggiamento estremamente positivo per il movimento cestistico, anche grazie al fatto che Varese ha organizzato una partita di qualificazione per la rosa italiana che in questa stagione è stata divisa in quattro. La soddisfazione più grande è stata vedere i nostri ragazzi adatti al livello del torneo, chiudendo con dovute vittorie consecutive”.

Stefano Bizzozi (Responsabile Tecnico Varese Academy): “Siamo di fronte alla rosa di massimo livello europeo, per fisicità, velocità e tecnica. Dico spesso ai miei ragazzi que se si vuole migliorare, bisogna tendere al massimo e spero che abbiano ispirazione per questo torneo”.

Rok Bizjak (Responsabile Competizioni Basket Euroleague): “Venite in Euroleague Basketball siamo molto contenti per l’organizzazione di alto livello dell’ANGT Varese. Voglio ringraziare Varese Academy per l’accoglienza e tutti gli sforzi per garantire la riuscita de un gran sotto ogni of view. Inoltre, il quinto posto ottenuto dalla rosa dell’Accademia Varese grazie a Vittorie che ha dimostrato che il club ha un buon potenziale dal punto di vista sportivo. Ringrazio Gianfranco Ponti per vedere il reportage dell’ANGT in Italia e mi auguro che questo evento dia una svolta ulteriore per il futuro dell’Accademia di Varese”.

Foto di Savino Paola.

Add Comment