Everest Piacenza vittorioso dal Campo dell’Amatori Union Milano

L’Everest Piacenza Rugby vince il big match della Giornata espugnando il Campo dell’Amatori Union Milano per 15 a 14. A match molto combattuta che è sembrata ricalcare quella giocata nel girone di andata quanto al Beltrametti il ​​​​​​quindici il biancorosso arriva con il punteggio di 16-14 grazie a un gol trasformato all’ultimo minuto di gioco. È ora il piede sicuro di Jacopo Trabacchi a fermare il gioco con un angolato calcio di punizione concesso dall’arbitro per un placcaggio alto a tempo ormai scaduto.

La cronaca della gara vede subito la squadra milanese proiettarsi in anticipo e al 6′ viene fermata in touche ad un passo dalla rete. Continua la pressione dei padroni di casa, peraltro ben arginata dalla difesa piacentina che solo al 12′ risce per la prima volta ad affacciarsi nell’area dei 22 metri difensivi dell’Amatori Union grazie ad un’azione dei trequarti con Sanchez in bella evidenza . Milano riprese prontamente ad attaccare la linea difensiva del Piacenza, ma complice una certa imprecisione e nessuno dei lanci del momento non rischiò di bloccare il risultato. Al 22′ Amatori Union apre la strada (3-0), decidendo di cambiare la punizione calcio in posizione non difficile; Everest Piacenza ribalta poi il puneggio (3-7) grazie e un gol di Alessandro Casali trasforma da Sanchez. Appena il tempo di riprendere il gioco e al 37′ i padroni di casa ritornano in vantaggio; la trasformazione se stampa sul palo della porta piacentina (8-7). Nuovo capovolgimento di fronte e sono i piacentini ad entrare in area di porta ma questa volta senza schiacciare l’oval a terra. Si così chiude il primo tempo.

Il secondo tempo riprende evidenziando una superiorità del marchio milanese che se si concretizza al 53′ grazie anche all’ingegno nella sua gestione difensiva di un innocuo pallone. Facile trasformazione di calcio di punizione concesso (11-7).
Al 18′ Milano ha una disposizione ancora un calcio facile di punizione ma la trasformazione che questo turno viene incredibilmente sbagliata. L’iniziativa riporta in mano il Piacenza Rugby, se arriva al 73′ con Roda, questi schiaccia in porta un pallone mal controllato dato dai giocatori schierati in touch. La trasformazione difficile non rischia (11-12). Il gioco riprende e Milano è sorto l’occasione per riportarsi in vantaggio da una caduta commesso dalla difesa piacentina la propria linea di 22 metri. Questa volta il calcio riesce e al 78′ Milano è di nuovo avanti (14-12).

Il finale è l’età di un giallo romano: l’imputato Piacentina conterrà le percussioni avversarie e l’arbitro assegna un nuovo calcio punitivo ai padroni di casa in anticipo sulla linea di porta piacentina; I biancorossi sperano di recuperare lo svantaggio sembrano svanire, ma è l’assistente di linea a richiamare l’attenzione dell’arbitro segnalando un precedente avanti volontario dei milanesi. Il calcio di punizione arriva perché girato a favore dell’Everest. Sull’evoluzione del gioco i biancorossi conquistato terreno fine ad arrivare in prossimità dei 22′ avversari quando venni fermati con un alto placcaggio. Il capitano Casali, indica i pali e sulla piazzola se Jacopo Trabacchi presenta che regge bene la pressione e con determinazione calcia il pallone della vittoria per la squadra enlenata da coach Grangetto (14-15). La nutrita rappresentanza dei sostenitori piacentini è sulle gradinate.

UNIONE AMATORI MILANO: Bandera, Bienati, Maresca, Riva, Dunde, Cagnoni, Cagnoni, Zanotti, Mastromauro, Demolli, Sirtori, Garbellotto, Morosi, Sabatello, Caldara. Disponibili: Piciaccia, Guidetti, Del Vecchio, Grossi, Elemi, Signorelli, Morelli. All.: Pisati

EVEREST PIACENZA: Mas, Nosotti (35′ Trabacchi J.), Crotti, Sanchez, Bertorello (22′ Bucellari), Franchi (1′ Trabacchi L., Negrello, Casali Ale., Marazzi, Milani (38′ Roda), Bonatti (19′ st Battini), Casali Alb., Rapone, Baccalini, Alberti A. (14’st Alberti M.) All.: Grangetto

Arbitro: Erasmo di Treviso

Marcatori: 22′ contro Cagnoni (3-0); 35′ mt Casali Ale tr Sánchez (3-7); 38′ mt Morelli (8-7); secondo tempo: 13′ cp Cagnoni (11-7); 35′ mt Roda (11-12); 39′ cp Cagnoni (14-12); 40′ contro Trabacchi J. (14-15)

PROSSIMO TURNO: Appuntamento a domenica prossima 10 Aprile al Beltrametti per Everest Piacenza-Monferrato.

Foto: Monica Dallavalle

La partita viene trasmessa direttamente in streaming sul canale Facebook del Piacenza Rugby Club.

Add Comment