“La mia condizione è sottozero” – OA Sport

Quello della Parigi-Roubaix 2021 doveva essere il punto più alto della carriera, invece la caduta di Gianni Moscaoltre che ad esserci stata in corsa, è anche rappresentabile in modalità figurativa, visto che dopo l’Inferno del Nord ne sono successe di ogni al trentino.

Prima i problemi al cuore, poi il Covid-19 e la bronchite all’esordio con la nuova maglia dell’Astana. Nel primo mese del 2022 il corridore azzurro non ha avuto modo di mostrare il proprio talento.

Ieri se è conclude la Campagna del Nordcon il ritiro al Giro delle Fiandre, che succede a quelli già arrivati ​​​​​​nelle precedentiti classiche belghe.

In bicicletta, salva il virologo belga Marc Van Ranst: “Le possibilità che Wout Van Aert partecipi alla Roubaix sono dello 0%”

Come annunciato già settimana scorsa, sul suo Instagram arriva la conferma: non ci sarà la Roubaix e la possibilità di riscattarsi sul pavé belgian. Testo e TraduzioneLe sue: “Campagna del Nord archiviata. Condizione sotto zero, ma comer sempre, tutto quello che si poteva osare, anche se davvero quest’anno poco, l’ho datos”.

Foto: Lapresse

Add Comment