salvala se deciderà all’ultima giornata

A questo punto Tutto deciderà nell’ultima pagina: la Pallavolo maschile Da Rold Logistics Belluno se resterà in Serie A3 Credem Banca nel turno conclusivo della stazione regolare. Perché Portomaggiore è arrivato alla sesta sconfitta di fila mentre ViViBanca Torino ha superato di 3-1 il San Donà e incamerava il bottino: questo significa che i piemontesi sonoti di una sola lunghezza dai “rinocero staccanti” bellunesi, i pieno quali eviterò il sorpass per non essere risocchiati in area playout.

A Portomaggiore il Drl guidato dal primo rientro dell’allenatore Luigi Schiavon se era all’altezza della situazione, ma in una situazione in cui la squadra è stata costretta e costretta a presentarsi al servizio per tenere lontano l’equilibrio del parte della Sa .Mamma. è stato l’opposto Ulrik Dahl, capocannoniere del match con 24 punti, arricchiti colpisce un ace. Non bastano, una volta, Graziani (18) e Piazzetta (11 con 3 morti), mentre impatto positivo è arrivato da Gionchetti: 7 punti e un buon contributo in Riso, entrando in panchina.

«Abbiamo perso e, di conseguenza, non possiamo essere contenuti», analizza il tecnico Gigi Schiavon, «tuttavia siamo riusciti a giocare a tratti a buon pallavolo, anche se nel complesso siamo stati inferiori ai nostri avversari. Soprattutto in attacco. E pure in difesa, è vero che Portomaggiore ha molte più occasioni di rigiocata. In tutti i casi, lo spirito in campo è stato buono. E aver vinto ai vantaggi, dopo essere stati sotto a lungo, è un’indicazione positiva al desiderio di far bene. Ma nonè status abbastanza».

Add Comment