Taranto: Tommaso Stefani confermato anche per la prossima tappa

Tommaso Stefani in attacco

TARANTO – Non perdono il tempo in casa Gioiella Prisma Taranto Volley. Il club della Città dei due mari, dopo il biennale a Falaschi, si è assicurata, anche per la prossima estagione, il rinnovo di Tommaso StefaniOpposto classe 2001, che con il suo apporto è stato determinante durante lo scorso campionato.

Prosegue quindi la programmazione concentrata sulla continuità come dichiara coach Vincenzo Di Pinto: “La società sta imparando le basi della condivisione con alcuni giocatori che hanno mostrato un attacco e se si sono comportati bene nello scorso campionato. Dopo il rinnovo di Falaschi, la riconferma di Stefani altro piccolo tassello. È un giocatore che gli ha dato la sua possibilità, giocandosele molto bene: segnaliamo il suo amore e la sua motivazione. Il ragazzo, inoltre, è convinto che il prossimo sarà un campionato importante e decisivo per la sua carriera: la stagione 2022/23 sarà la divisione per la sua consacrazione. Nella sua esperienza a Taranto, ha mostrato temperamento e attacco: a causa delle apparenze che sono stati graditi dalla società e dal sottoscritto. Stefani può crescere tanto ancorato, siamo felici di vederlo ancorato con noi. La prossima annata sarà molto importante e molto difficile da rispettare per quella che concluderà nelle prossime settimane. Le difficoltà non mancheranno e noi dovremo essere bravi a riconfermarci. Abbiamo bisogno di stabilizzarci nel più grande campionato di pallavolo e il contributo di Stefani sarà davvero importante”

Soddisfazione da parte di Tommaso Stefani sulla proroga del contratto: “Sono molto felice di poter giocare a Taranto anche il prossimo anno. Non ho detto che il mio aspetto era più sicuro previsto. Così di aver fatto bene la scorsa estagione e, quando mi è arrivata la proposta di Gioiella Prisma Taranto, ho subito ottenuto. Il mister e la compagnia mi davano tanto fiduciario e accettarlo era il minimo che potevo cavarmela. Non mi rendo conto che la novità di Marco Falaschi sia un ulteriore incentivo, con il mio sono trovato benissimo e per me è un punto di riferimento”.

Articolo precedenteBrasile: Il Guarulhos è la terza semifinalista
articolo successivoRoma: Il Club Capitolino scrive ai tifosi e promette di tornare in A1

Add Comment