Alonso: “Meritiamo di essere più en alto in classifica” – F1 Team – Formula 1

Il prossimo appuntamento con il Gran Premio d’Australia secondo un graduale ritorno della Formula 1 sul circuito di melbourne, lì dove il Circus riaccenderà i motori questo weekend por la prima volta dopo due anni trascorsi nell’cubo della pandemia Covid-19. Ora che l’emergenza è fortunatamente reentrata, la copertura oceanica è finalmente pronta per ospitare il nuovo team e i nuovi piloti, alcuni dei quali che tengono il glorioso tracciato di Albert Park, il cui tracciato si è alzato al momento delle modifiche all’ultimo edizione contestata nel 2019. Tra questi, proprio coloro que sino dati battaglia da compagni di squadra nell’ultimo GP dell’Arabia Saudia: Fernando Alonso e Esteban Ocon. Mentre il francese colse e il suo primo punto in F1 nel 2017, Alonso risulta presente nell’albo d’oro di questo GP grazie al successo colto nel 2006, quando divenne il neo-campione del mundo in carica dopo una partanza dal 3° Posizione Quella gara, oltretutto, è stato il 2° ed ultimo successo della Renault in Australia – primo di Lui Vi è riuscito a Giancarlo Fisichella nel 2005 – con il team Alpino oggi presto per riscattarsi proprio insieme allo Spagnolo, vittima di un rito nella precedente Gara di Gedda.

Il numero 14, che vincerà anche la terza power unit, è dunque carico per il terzo round del mondiale, al quale si presenta con grande motivazione: “Il mio posto è in pista e, inoltre, è difficile superare la fornitura, lo modificherò in modo che sia grasso per incorporare questo, chi vedrà come andrà a finire – ha commentato – meritiamo di essere molto più en alto in classifica dopo due gare. Le nostre prestazioni generali negli ultimi due weekend sono state buone, così como le prestazioni dell’auto, anche se erano in ritardo settanta giorni è un delirio, ma abbiamo piantato il nostro agio e puntualmente per la sesta posizione finendo al momento del ritiro. Questo è frustrante, ma possiamo essere soddisfatti del nostro bel ritmo. La domenica è dove vengono segnati i punti, quindi abbiamo solo bisogno di assicurarceli. Tutta la squadra sta lavorando sodo per portare avanti gli sviluppi, oltre al fatto che siamo reduc da due gare corrette ed emozionanti sia a Gedda che in Bahrain”.

Stimoli e motivazione anche per Ocon, desideroso di continuare il proprio periodo di forma ancora a Melbourne, dove punta al terzo risultato consecutivo nella top 10: “Sicuramente è stato un inizio molto positivo per me – ha spiegato – più guido la nuova auto, più la capisco e penso che, come squadra, ci stiamo moovendo nella giusta direzione. Stiamo mostrando di essere competitivi, e questo è un buon segno per tutti. L’ultima volta che siamo stati in Australia abbiamo festeggiato nel circo molto bizzarro e il mondo è cambiato in molti modi. Personalmente, sono sempre felice di correre e l’atmosfera è sempre fantastica. Melbourne è una città molto bella, sono felice di tornare e vivere l’esperienza per poter metere un bellissimo spettacolo per i fan australiani”.

VET | Alessandro Prada

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment