Hamilton: “F1 è come un parco a tema” – F1 Piloti – Formula 1

Sette titoli mondiali vinti e poco più di 100 vittorie all’attivo, in una carriera che nessuno ha conosciuto fino al 2007 ad oggi, con la sua esperienza nel Circo che proseguirà fino al 2023. La permanenza di Lewis Hamilton in Formula 1 è conosciuto come uno dei più lunghi e vincenti dell’intera storia di questa categoria, tanto che il pilota della Mercedes prenderà parte al prossimo mondiale 38 anni fa. In un ambiente ricco di impegni dentro e fuori pista, nasce quasi spontaneamente il dubbio che possiede anche un determinato pilota stufarsi o non reggere più i ritmi ad un certo punto della sua carriera. Ne vale la pena anche per Hamilton?

Un’esigenza che se sono posti anche gli studenti Gruppo di fiducia della scuola di gelso, che ha collaborato con la Mercedes per il lancio del progetto STEM. In una sessione di domande e risposte aperte con gli stessi studenti, Hamilton ha risposto a questa piccola domanda, descrivendo in dettaglio l’ambiente della F1, così unico da non anoiare il pilota britannico: “Non mi stanco di correre perché ci sono così tanti elementi in questo lavoro – ha detto – che non si limita a disputare GP o compiere giri come pensano in tanti. Se lavori con così tante persone, abbiamo servizi fotografici, viaggi in tutte le destinazioni, con un regime di riempimento. Poi se ci arrivi la parte divertente del corsetto corsetto, che è come andare in un parco a tema buon fine settimana per affrontare le montagne russe. Ci sono tante sfide e piste diversity, quindi non ci si annoia mai”.

VET | Alessandro Prada

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment