MotoGP, Bagnaia: “Il mio Mondiale è l’inizio della diciassettesima settimana in Argentina”

Il GP di Argentina se è solo un po’ di tempo è tempo di pensare ad Austin. A Termas non tutto è andato nel migliore dei modi per il team ufficiale Ducati: Bagnaia è protagonista di un sabato disastroso, ma in gara ci ha messo una pezza, chiudendo 5° al termine di una buona rmonta, che non è leale a Miller, 14° al traguardo.

In Texas, serve un cambio di passaggio per entrambi, perché dopo 3 gare entrambi navigano nelle zone basse della classifica in campionato. Jack è 11° con 15 punti e Pecco è 14° con 11, non certo che avesse due posizioni.

Tutto sommato, il fine settimana argentino si è rivelato positivo per Bagnaia.

“Durante l’ultimo GP sono stato finalmente sollevato nel liberarmi di questa sensazione di essere cambiato per l’anno della mia Desmosedici GP e sono stato molto contento perché significa che sto lavorando in questa direzione – ha sottolineato – Posso dire che il mio Mondiale è davvero iniziato la diciassettesima settimana e ora sono determinato a mantenere questo trend positivo. Domenica correrà ad Austin, la sua pista sarà l’ultimo dell’anno, e sarà la terza volta che parte dalla pole position. Spero di essere sempre competitivo e di ottenere punti importanti per il campionato”.

Per Miller, ancora una volta, se provo a voltare pagina.

Sono felice di tornare in pista per questa bella diciassettesima settimana e lasciarmi alle spalle la gara dell’Argentina – ha deciso – L’ultimo GP è uno stato particolare: non siamo andati a Termas da due anni e con el programma così compatto abbiamo un po’ faticato. Ora torniamo in Texas per il GP delle Americhe su una track che mi piace e dove en generale riesco ad essere veloce. Sono determinato a cavarmela bene e finalmente a tornare sul mio palcoscenicome”.

Add Comment