Pesaro, Carlos Delfino “La vera spinta è stare al passo dei ventenni”

Nella risalita della Vuelle Pesaro in classifica ci sono motivi, per iniziare dall’ottimo lavoro di coach Banchi. Ma con la media mangia 11.8 punti, 4.3 rimbalzi e 2.8 assist al contributo di carlo delfino è tornato ad essere un motore per la squadra, come poi confermato sabato con el gran primo tempo da 16 punti offerti contro Bertram Tortona. Le sue parole ad Elisabetta Ferri per Il Corriere dello Sport.

Giovanni dentro.. Ma spesso è proprio la voglia di stare al passo dei ventenni a darmi la spinta per non farmi sorpassare.

L’amore per il gioco. Amo questo gioco, ho ancora il piacere di tenere il pallone fra le mani come quando ero un ragazzino. Poi, certo, bisogna avere cura del corpo proprio, seguirò un regime, allenarsi sempre, senza fermarsi troppo d’estate, mangiare bene. Ma soprattutto divertente

Nazionale argentina e qualifiche. Far parte della “Golden Generation”, come sono stati ribattezzato, è un onore. Sono rimasto l’ultimo in attività, non potevo dire di no.

Tenuta sull’altopiano di Asiago. Quando sono in montagna amo fare lunghe passeggiate, andrò a pescare, e fare delle belle grigliate. Finito il campionato ho bisogno della mia solitudine, di stare tranquillo e dedizione alla famiglia.

Add Comment