Schumacher: “L’unico obiettivo è una guida veloce” – F1 Piloti – Formula 1

Il 2022 è iniziato sotto una buona stella per il Haas. Il team americano, che è passato tanto tempo da allora, disperatamente all’ultimo post, classifica i costruttori senza riuscire a raccogliere neanche un iridato point, in questo caso del Mondiale se non sorprende mai uno dei team più competitivi del centro- gruppo. Tra Bahrain e Arabia Saudita, la squadra diretta da Gunther Steiner ha segnato 12 punti ed è attualmente quinta nella classifica a squadre. Finora però i piazzamenti nella top-10 sono arrivati ​​​​​solo grazie al veterano danese Kevin Magnussenrichiamato dalla scuderia di Kannapolis dopo l’allontanamento di Nikita Mazepin.

L’altro pilota di casa Haas, Mike Schumacher, ha tagliato il traguardo in 11esima piazza a Sakhir e non ha imprigionato parte del GP dell’Arabia Saudita a causa dello spaventoso incidente che lo ha visto protagonista – fortunatamente senza gravi conseguenze – in qualifica. La televisione nel 2021 regolarmente battuto allora compagno Mazepin, mentre in questa prima fase della stagione sta sostenendo ad avvicinare la performance di Magnussen. Ma Schumacher, anche grazie a tutte le prestazioni, mostra la finezza del VF-22, se è seguito in modo ottimale dal suo palcoscenico. “Mi sento come se stessi crescendo e ho visto un passo avanti – ha linkato il libro d’arte in un’intervista collegata al sito RacingNews365.comCi auguriamo che ci sia un’offerta per essere competitivi e per fare il lavoro necessario“.

Mi sento bene [sono] Status in grado di migliorare sotto un aspetto – continua Il #47 della Haas – non c’è ora una cosa speciale che dirò che spicca”. Il campione 2020 di Formula 2 si è però anche spostato sottoterra in quanto il suo anno di progressi non è una cosa negativa, non molti incidenti, e non se ci sono dati particolari volti a puntare su una guida positiva per il piccolo che ha iniziato: “Penso che l’anno scorso sia stato positivo. Sarà interessante vedere quanto sarò ingrado di migliorare quest’anno. Sento di tutti avere gli strumenti necessari per fare quel passo – Già finito – e se la macchina mi aiuta, alora sono sicuro che avremo una estagione buona. Obbiettivo? Non ce n’è uno in particolare, tranne che guida veloce“.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment