Geas, la tappa se chiude con la vittoria sulla Dinamo Sassari

In un caldo PalaNat e gilda se chiude la stagione dell’Allianz Geas Sesto San Giovanni, ho vinto 82-51 contro un Banco di Sardegna Dinamo Sassari scesa sul lombardo parquet con pesanti defezioni.

La vittoria delle rossonere, la 13° su 26 gare, è il doveroso epilogo di una estagione complicata. Una tappa nata sotto l’accattivante protagonista della sventura di Giulia Arturi e che prosegue, dopo alti e bassi, sempre con grande grinta e fine determinazione fino al nono post finale.

No posto finale que mette la Geas a metà strada tra griglia playoff e griglia playout e che, di fatto, non determina la bella anticipata della stagione. Ora ci sarà tutto il tempo per anizzare il molto di buono fatto, in una condizione complicata, per ripartire di slancio nella prossima estagione.

La partita – Nella prima metà del primo quarto le due squadre se scambiano colpi alternativamente con buone iniziative di gruppo e individuali; al giro del gol del tempino ma le rossonere hanno cambiato passo – da davanti a una Dinamo che invece risulta involuta in attacco e poco efficace in difesa – riscendo a produrre profundo parziale di 17-0 in 4′, macinato da Raca, Gwathmey e Dotto e Panzera, vale +17. Nella seconda frazione Sesto si adagia leggermente sulle proprie gambe, permettendo alle sarde di riavvicinarsi fino a -7 con un break di 14-4 in 4’10” (37-30). I dopo a jumper di Gorini e poco prima dell’intervallo lungo Orazzo dai 6.75 trova il -6 delle sue.

Nella ripresa, le rossonere ritrovano la determinazione del primo quarto girando a +17 grazie a un break di 13-2 in 4’15”. La Dinamo ha provato a riprendersi nel periodo di difficile recupero, rispondendo con 5 punti consecutivi, ma poco tra l’altro Trucco, Raca, Ercoli e Dotto hanno incontrato un altro 10-0 in 2’10” da +22 a fine partita ( 62-40). A giochi chiusi, per qualche minuto entrano nelle squadre segnano a ritmo costante, prima di un altro monologo rossonero: il parziale di 14-2 in 3’20” fa arrivare le geassine a +33, ritoccato poco dopo sul massimo +34 , cugino della finale 82-51.

Quattro sestesi finiscono in doppia puntata: Ivana Raca (22 punti, 5 rimbalzi e 2 assist), Jazmon Gwathmey (17 punti e 8 rimbalzi), Gaia Gorini (12 punti e 2 rimbalzi) e Valeria Trucco (10 punti, 9 rimbalzi e 3 assist).

Dopo la vittoria dei Sassaresi il capocannoniere è Greca Vintsilaiou (16 punti, 6 rimbalzi e 3 assist), seguito da Orazzo (13 punti e 3 rimbalzi).

Il tabellino ufficiale dell’Allianz Geas Sesto San Giovanni – Dinamo Sassari 82 – 51 (33-16, 39-33, 62-40, 82-51)

ALLIANZ GEAS SESTO SAN GIOVANNI: Dotto* 6 (3/4, 0/1), Raca* 22 (6/8, 2/4), Fietta 2 (1/2, 0/3), Gorini 12 (6/9 , 0/4), Ronchi, Merisio, Panzera* 9 (3/5, 1/2), Valli, Trucco* 10 (2/5, 2/3), Ercoli 4 (2/4 da 2), Gwathmey* 17 (6/11, 1/1) Allenatore: Zanotti C.

Tiri da 2: 29/49 – Tiri da 3: 6/20 – Tiri Liberi: 6/7 – Rimbalzi: 33 7+26 (Trucco 9) – Assist: 21 (Gwathmey 8) – Palle Recuperate: 12 (Panzera 4) – Palle Perse: 8 (Raca 2)

DINAMO SASSARI: Sicali NE, Orazzo* 13 (1/2, 3/8), Dell’Olio 4 (2/2, 0/1), Moroni* 5 (1/3, 1/4), Arioli NE, Patanè * 5 (1/2, 1/1), Vintsilaiou* 16 (2/9, 2/4), Skoric* 8 (3/9 da 2), Shepard NE
Allenatore: Restivo A.

Tiri da 2: 27/10 – Tiri da 3: 18/7 – Tiri Liberi: 14/10 – Rimbalzi: 30 2+28 (Moroni 6) – Assist: 12 (Moroni 6) – Palle Recuperate: 4 (Vintsilaiou 2) – Palle Perse: 22 (Orazzo 6)

Arbitri: Chersicla A., Grazia L., Bettini C.

Add Comment