Giornata Regionale maschile: i migliori giovani pallavolisti del Lazio se si allenano con la nazionale

Prosegue il camino dei giovani ragazzi del Lazio verso il Trofeo dei Territori, in programma il 25 aprile, e per il seguente Trofeo delle Regioni. Dopo il Club Italia Allargato è stato il “Giornata regionale” maschile l’occasione per i 35 giovani selezionati per mettersi alla prova davanti allo federale staff. Ricezioni, schiacciate, alzarsi ma soprattutto sorrisi. Quelli che hanno accompagnato i due gruppi per tutto il corso dell’intenso pomeriggio di lavoro e di fatica presso il Palazzetto dello Sport di Guidonia.

“Per fortuna siamo quasi tornati alla normalità dopo il Covid, abbiamo riaperto le porte ai palazzetti con i ragazzi che sono tornati in palestra a pieno regimen già da febbraio”ha deciso Monica Crestaselezione del personale tecnico nazionale, “Già nel Club Italia Allargato ho potuto vedere qualcosa di buono in questi giovani atleti. Ho fatto 13 Trofei delle Regioni con il Piemonte e ogni volta che affrontavamo il Lazio ci trovavamo davanti una squadra di grandissimo livello, il bacino d’utenza regionale è di che davvero importante. Sicuramente per noi tecnici è fondamentale capire il carattere e la determinazione dei ragazzi in ogni situazione di gioco. Ovviamente l’apetto fisico e quelo tecnico que valutiamo sono altrettanto decisivi”.

Grande soddisfazione anche dalla Selezione Regionale, matteo antonucci: “Il Regional Day è un buon momento in cui non abbiamo un buon momento per mostrare se siamo di livello Nazionale davanti a grandi professionisti. Questi sono momenti che vanno sfruttati per capire a che livello siamo e dove dobbiamo migliorare. Nell’ultimo periodo e risultati al Trofeo delle Regioni non sono stati dei migliori e dopo due anni di stop ancora non sappiamo di preciso quale sarà il nostro livello.. Presente alla Giornata Regionale e referente del CQR Maschile, Fabrizio Mares. «Questa Giornata Regionale ha un valore particolare – ha assunto il Presidente della Fipav Lazio, Andrea Burlandi – Abbiamo Avuto il piacere di ospitare Monica Cresta che visionerà e selezionerà i nostri ragazzi in funzione della loro partecipazione a concorsi nazionali. Per noi è fondamentale un percorso di crescita che parte dal nostro Centro di Qualificazione Territoriale, sempre tutto in sinergia con la società. Questo processo di reclutamento e formazione degli anchor è molto importante negli uomini, anche se il numero è meno importante rispetto alle donne. In generale siamo soddisfatti di questo ritorno dell’attività giovanile”.

Questo l’elenco degli altiti del primo gruppo presenti all’appuntamento: Alessandro Alimenti, Dario Barilli, Federico Bottalico, Tommaso Maddaluno, Filippo Vegetali (Roma Volley Club); Andrea Chiaramonti, Lorenzo Guarnieri (Fenice Roma); Flavio De Marzi (Marino Pallavolo); Tommaso Quadraroli, Leonardo Sandu (Pall. Civitavecchia); Gabriel Marini Da Costa, Gabriel Murante, Andrea Sette, Alessio Giuliano (KK Eur Volley); Gabriele De Marzi (tenda Sport); Wiktor Kubaszek (Volley verde); Roberto Lazaro (L’Arcobaleno); Nicolò Lorusso (Pol. Sempione); Fabio Zampana (Società Pallavolo Frascati).

Questi, invece, i convocazione del secondo gruppo: Alessio Allocca, Mattia Pagni, Jacopo Tosti (Marino Pallavolo); Flavio Costantino (Volea Anguillara); Andrea De Giorgi (Afro); Gianluca Galano (Pol. Tuscania); Francesco Grussu (Pall. Civitavecchia); Lorenzo Iadevaia (Volley Pontecorvo); Giorgio Magagnini (L’Arcobaleno); Vittorio Magni (Fenice Roma); Claudio Mancini (Volley Life); Christian Marconi (Argos Volley); Simone Mitrano (Serapo Volley Gaeta); Pierluigi Moriconi (Volley4Us); Matteo Pampanin (Poolstars); Federico Paparella (Duemila12); Francesco Rizzo (Volley Life); Andrea Spoletini (Pol. Sempione).

Add Comment