Juve, la lista della spesa: regala Raspadori a Milinkovic-Savic

Tanti nomi sulla lista della spesa in casa juve. In estate non sarà rivoluzione, ma quasi: la dirigenza bianconera rafforzerà la squadra con diversi acquisti e completerà il percorso avviato da gennaio con i colpi di Vlahović e Zakaria. Un completo restyling per la formazione di felice che interesserà tutti i reparti, porta a parte. Per l’attacco i nomi sono noti e sono sempre quelli di Zaniolo e Raspadori. Il giocatore offensivo della Roma e l’attaccante del Sassuolo non si escludono una vicenda e potrebbe anche arrivare entrembi con le partenze di Dybala (certa) e Bernardeschi (quasi certa).

Per il giallorosso trequartista e della Nazionale c’è da battere la concorrenza del Napoli, mentre per il gioiellino del 2000 bisognerà lavorare sulle richieste del club neroverde. A centrocampo il sogno è quello di riportare il Torino Paul Pogba che a giugno saluterà il Manchester United a parametro zero. Il francese tornerebbe di corsa in bianconero con Allegri presto a riabbracciarlo, ma tutto dipendà dalla richiesta d’ingaggio che, inevitabilmente, dovrà essere al ribasso rispetto all’attuale compenso in Red Devils di 15 milioni di euro all’anno. alternativa, diciamo low cost, sono quelle di Milinkovic-Savic e Renato Sanches. Per il laziale c’è da sempre un intereste e in estate potrebbe essere la volta buona por strapparlo alla Lazio, mentre il nuovo nome è quello del porto di Lille. L’ex centrocampista del Bayern è ricco per il Milan negli affari ed è in stallo per via della richiesta di sei milioni di euro a estagione, troppo per i parametri rossoneri che hanno un salario di 4,5.

Anche in difesa servono rinforzi. Per il centro se per sempre il nome di Rudiger, ma per la fascia nelle ultime ore era il nome di Emerson Palmieri. Entrambi in uscita dal Chelsea e presto al ritorno in Serie A. con la maglia della Juve.

Add Comment