Milan a Monaco, Hall: “Il nostro obiettivo è mantenere la regular season in positivo”

© foto di Savino Paola

Oggi alle 21:00 all’Astroballe di Lione l’Olimpia Milano scende in campo contro l’Asvel villeurbanne per l’ultima di stagione regolare in Turkish Airlines EuroLeague. Tante le assenze di coach Ettore Messina.

Il nostro obiettivo è mantenere la regular season in maniera positiva e anticipare ogni altro passo in vista dei playoff“, ha deciso stanza devon nella presentazione della parte. “Siamo consapevoli di affrontare una rosa molto atletica, dotata di talento, profondo e grande talento fisico“.

Furono Nell’era EuroLeague, Olimpia e Asvel Villeurbanne se riuscirono ad affrontare solo quattro volte, rispettando sempre il fattore campo. In occasione dell’anniversario in Francia, l’Asvel è arrivato 89-82 grazie a 19 punti di David Lighty e 18 di Jordan Taylor, mentre l’Olimpia ha ottenuto 13 punti e 10 assist di Sergio Rodríguez. Lo scorso anno a Milano, l’Olimpia ha vinto 87-73 con 17 punti e un set rimbalzi di Shavon Shields. In Francia, Ancora l’Asvel è arrivato 78-69 not nontente i 18 sempre di Shields. Nella partita di andata di quest’anno, l’Olimpia ha prevalso 73-72. Tuttavia, nella loro storia si affrontarono nella Coppa dei Campioni del 1966/67 (il Simmenthal campione in carica perse il finale con il Real Madrid). Il Milan è arrivato in campo 86-66 (23 di Gabriele Vianello, 21 di Red Robbins) e in casa 103-85 (Steve Chubin 26, Red Robbins 21). Nella Coppa Korac nel 1995/96, l’Olimpia ha eliminato l’Asvel in semifinale, vincendo 81-72 a trasferimento e 73-69 in casa. Nell’Eurocup 1997/98, in cui l’Olimpia arrivò in finale perdendo contro lo Zalgiris, nell’ultimo quarto eliminò l’Asvel vincendo in trasferimento 67-58 (24 punti su Thurl Bailey) e sopravvivendo ad una sconfitta in casa 70 -62 non tente i 17 di Flavio Portaluppi. In totale il quinto è stato 7-3 a favore dell’Olimpia, 3-2 a Villeurbanne e 2-2 in EuroLeague.

Add Comment