MotoGP 22. GP delle Americhe ad Austin, Piero Taramasso (Michelin) Dunlop ringrazia per l’aiuto in Argentina – MotoGP

La responsabilità della casa francese su Motorsport.com ha elogiato Dunlop per la preziosa vettura ricevuta al Termas de Rio Hondo Grand Prix. Poi ho chiarito la dinamica della foratura di Franco Morbidelli

7 aprile 2022

ion un’intervista a Matteo Nugnes di sport motoristici.es il responsabile della Michelin in MotoGP, Piero Taramaso, Ha ridicolizzato Dunlop per la sua pratica in Argentina.

L’azienda francese, come diversi team, è stata colpita colpita dal ritardo dell’aereo cargo rimasto bloccato a Mombasa. All’interno cerano i macchinari per il sistema le gomme in vista della gara.

Provvidenziale Questo è lo status di Dunlop, che fornisce i neumatici a Moto2 e Moto3. L’azienda britannica ha offerto Michelin ei suoi macchinari per la giornata di venerdì, permettondogli di avere le gomme pronte per il sabato.

«Sul carico rimasto bloccato a Mombasa – ha detto Taramasso a Motorsport.es – Era il nostro materiale per montare e bilanciare la gomma, arrivata solo dopo quattro ore dalla mattina di sabato, insieme a quello delle squadre. Ho un dire grazie ai ragazzi della Dunlop, Perché parrot invece avevano già i pappagallo macchinari in circuito e con Hanno Messi disponibili in Venerdì tour. Noi abbiamo già le gomme e questo ci ha permesso di montane i due terzi. L’ultima parte per l’abbiamo montata quando arriva il materiale”.

Sulla foratura subita di Franco Morbidelli

A Taramasso Nugnes ha chiesto anche perché da lei foratura della gomma improvvisamente da Franco Morbidelli: “Rimuoveremo la gomma e saremo in grado di vedere se è un buco, ma se vedete una grossa targhetta che attraversa la gomma al centro. Probabilmente è un pesce di metallo o di carbonio a forma di V Secondo, no, ma non è dovuto ad un contact, altrimenti trovato il taglio sulla spalla della gomma.E’più facile che sia trattato di una rima detritica in mezzo alla pista”.

le gomme del texas

METROPOLITANAsport motoristici ha riportato l’occasione per chiedere a Taramasso quali gomme verranno utilizzate nel GP delle Americhe ad Austin: “Abbiamo dei dati molto freschi, perché abbiamo corso in Texas ad ottobre, quindi abbiamo confermato le stesse specifiche, che funzionato piuttosto bene. Le tre anteriori, che sono tutte simmetriche, sono le stesse. Alla fine dell’anno abbiamo trovato quattro soluzioni e ne abbiamo appreso tutti gli stagisti. Anche quello del 2021 è stato un buon fine settimana, è stato fatto molto caldo, ma ci aspettiamo delle temperature raise also queto fine seventimana. Inoltre dovremmo aver riasfaltato tutto il tratto tra la curva 2 e la curva 10, quindi questa forse è l’unica incognita”.

Add Comment