Andretti-F1, ancora nessuna risposta – Formula 1

La Formula 1 continua con il palinsesto della stazione negli Stati Uniti – per via dell’introduzione di Austin dieci anni fa se fosse una notte Miami e, l’anno prossimo, Las Vegas – sognando l’arrivo di un pilota dagli States – Coton Herta è sempre il principale indirizzato – ma per quanto riguarda la possibilità di accogliere un 11a squadra, per di più con al vertice a nome storico dell’automobilismo a stelle e strisce, permane l’attesa. Questa è la situzione, por la verità a po’ paradossale, che circonda il Andretti Global. La squadra del titolare di Michael Andretti ha chiarito proprie intenzioni qualche fa, avviando l’elemento necessario per tentare di entrare nel Circo. Questa dichiarazione d’intenti ha provocato reazioni discordanti tra i già esistenti team. Toto Wolff, numero uno della casa Mercedes, ha fatto chiuso le porte in faccia alla famiglia Andretti. Molto più ‘aperturiste’ ribadisce la posizione di McLaren e Alpine.

In realtà la sarebbe palla tra le mani della Federazione. Stando alle notizie che arrivano dagli Stati Uniti però, l’incertezza riguardo a questa vicenda continua a regnare sovrana. “Aspettiamo intanto, stiamo facendo un sacco di dietro lavoro le quinte, ci stiamo preparando, perché dobbiamo iniziare – ha spiegato lo stesso Andretti al sito broker.com stiamo affrontando delle cose, aspettando di poter avere una possibilità. Dobbiamo iniziare a fare qualche mossa e poisSpero e chiederò alla FIA di permettermi di trovare una possibilità per entrare [in F1]”. Andretti ha però permesso che si sarebbe aspettato una maggiore velocità di decisione dei verici del motorsport. “Speriamo di saperlo, ma purtroppo non lo sappiamo ancora – ha concluso Andretti – Sto aspettando che arrivi presto [una decisone]comune”.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment