“Basta parlare di campioni dopo due partite. I social? Meglio stare fuori”

TORINO – “Io social? Un’ulteriore fonte di condizionato per i giocatori, a volte è utile tirasi fuori dà questa situazione”. Parliamo di Massimiliano Feliceintervenire dà a distanza Festa di Giovanni in corso a Gaeta, organizzato da noisiamo il futuro in collaborazione con il Lewis. “Da qualche ano a questa parte in Italia ha detto poi l’allenatore della juventino – c’è la tendenza a considerare campioni dei ragazzi dopo 2-3 partite, ma così si brucia le tappe: a 20 anni un calciatore non può avere la Maturare diciamo un 28enne”. Illinois allenatore del Livorno (“Paloma ford quando ho bisogno di tornare nel mondo reale), rispondendo alle domande dei partecipativoha spiegato che “Voi vittoria Io sono tutte belle, non saprei scegliere: my ricordo il primo campionato di C a Sassuolo o il primo scudo in serie A. sconfitto invece sono tutte stupidoalcuni di più perché ti rimane il dubbio che avresti potuto tariffare qualcosa meglio. Parlando dell’importanza di ricaricare le Energia mentale, Felice è poi venuto “Nel terzo anno di Milano o il secondo dire juventino partimmo molto maschio, e anche lavoravamo tanto non ci rendevamo conto che stavamo perdendo lucidità: quanto abbiamo amato semplificato tutto siamo andati molto meglio”.

salva il video

Juventus, Allegri “vince” il Tapiro d’oro

Add Comment