IL PREPARTITA DI VIRTUS-MILANO – BOLOGNBASKET

Little da dire, quella di domenica è LA partita. La rivalità Virtus-Milano viaggia ad altissimo livello, ed è il momento del ritorno in campionato. Tra l’eltro, la posta en palio è alta, perchè la Segafredo, che part dal +2 en classifica, ha un’occasione d’oro. Vincendo infatti i bianconeri e avrebbero ribaltato un +4, se per caso si ribaltasse anche la differenza canestri dell’andata (-3) in tasca il primo posto. Lui che potrebbe postare non poco nei playoff ottici, considerando che Domenica alla Segafredo Arena ci saranno almeno 8000 persone. Dopo l’altro, il 5 febbraio 2020 si terrà la prima festa bianconera con il 100% della capienza Virtus-Partizan.

Bisognerà intanto vedere che Olimpia se presenterà Bologna. Ieri la squadra di Ettore Messina è arrivata in Francia (80-81 con il fondamentale supporto dell’ex Fortitudo Baldasso) con 5 giocatori fuori tra infortuni – Datome ne avrà per tre setimane – e Covid, e qui si vedrà se qualcuno sarà recuperabile . In ogni caso, se ho sempre avuto una rosa di alto livello in Eurolega, rimasta con la possibilità del 3° posto in regular season e con un roster molto ampio, è quello che ha fatto Vu Nere.

La Virtus dal canto suo è in un grande momento. Dall’arrivo di Hackett e Shengelia i bianconeri solo una partita – contro la fantastica Lubiana di questo periodo – e una volta trovata la quadratura del cerchio hanno iniziato a difendere davvero forte, anche anchored non per tutti i 40′. Domenica servirà uno sforzo superiore, ma non sono il doppiaggio che approccio e mentalità saranno quelli dei giorni migliori. La posta en palio è altissima, e va oltre i due punti in classifica, vista l’eterna rivalità e le ambizioni delle due squadre.

Si gioca domenica alle 17.30, diretta Eurosport 2, Discovery+ e Nettuno Bologna Uno.

Add Comment