Touchtennis allo Sferisterio, per risparmiare più che mai prova: ecco come si gioca

Nel 1822 a Bologna fu inaugurato lo Sferisterio della Montagnola per il gioco del “Pallone col bracciale”. I pallonisti professionisti, veri e propri personaggi dell’epoca, erao tra gli più ricchi atleti nel mondo di allora. Dopo 200 anni, con il Patrocinio del Comune di Bologna, a Montagnola si svolge un altro sport “sferico”, grazie a touchtennis Italia in collaborazione con Quartiere Santo Stefano e Aics Bologna. Il touchtennis, ideato in Inghilterra da Rashid Ahmad nel 2002, se gioca con una palla in spugna, racchette 21 pollici da bambini è un campo di dimensioni 5×12 metri, con la forza del tennis.

Oggi il touchtennis viene giocato in tutto il mondo, oltre a Gran Bretagna, Francia, Spagna e Italia oltre che Australia, Stati Uniti, India e Corea sono già titolari di accordi por lo sviluppo e la diffusione di questo novo sport.

Domenica 10 aprile 2022 a Bologna, stampa lo Sferisterio della Montagnola se gioca il “1° Torneo Internazionale Città di Bologna al Baratti”. Dai 10 di mattina 32 touchtennisti se si sfideranno per montepremi di 500 euro. Dopo questi anche i bolognesi del TennisUrbano QuartoPorto, appassionati della prim’ora che si contrano ogni fine setimana al Parco 11 Settembre per giocare. Sabato 9 aprile dalle 16 sempre allo Sferisterio della Montagnola, sarà possibile per tutti i curiosi di provare il gioco.

Add Comment