Treviso, Akele: “Dobbiamo sentirà ancora l’artefatto del nostro destino”

Nicola Akele Ha commentato l’arrivo in panchina di Marcelo Nicola sulla panchina sulla pagina del Corriere del Veneto edizione Treviso, e legge l’approccio che la squadra dovrà avere nelle ultime sette giornate di regular season per preservare la permanenza del club in serie A .

Gioco finale. Ci tutti aspettano sette partite che per noi devono essere sette finali, torneremo a vincere ea sentire l’artefatto del nostro destino. Sappiamo che ci siamo messi nei guai da soli, ma non possiamo piangerci addosso o arrenderci. Sarà un periodo con tanta pressione e stress, ma dipende solo da noi, da qui alla fin. Dobbiamo e vogliamo ritrovare la faccia giusta per affrontare questo finale di stagione, in partenza dalla partita contro Varese.

Shock sonoro. Questa è una settimana atipica per noi, abbiamo ricevuto la notizia dell’esonero di coach Menetti lunedì sera, e non posso nascondere che sia estato un shock per chi, come me, è qui da più stagioni. Ma dopo la brutta gara di Napoli sappiamo che dovevamo aspettarci un intervento della società. Questa è una scelta che ha fatto effetto e che sappiamo fa parte del business sportivo. Nicola? Lui conosce bene l’ambiente e per fortuna conosce anche la squadra, ma non partirà da zero. Sicuramente sta cercando di riportare quell’entusiasmo che abbiamo avuto personalmente.

Add Comment