E’ di nuovo Trento-Piacenza: Domenica la “bella” per la semifinale playoff scudetto – Sport

TRENTO. Si gioca domenica 10 aprile a partire dalle 18:30 alla BLM Group Arena il terzo e decisivo match della serie dei Quarti di Finale Play Off Scudetto Credem Banca 2022 fra Itas Trentino e Gas Sales Blueenergy Piacenza. Ad un settant’anni di distanza da gara 2 in Emilia, che ha restituito in parità le sorti del confronto, se torna quindi in campo a Trento per la partita che assegnerà l’accesso alla Semifinale. Diretta RAI Sport+, Radio Dolomiti e diretta streaming su OTT Volleyball World Tv.

QUI ITAS TRENTINO La parte finale della diciassettesima settimana in Corso riserva un altro impegno da dentro o fuori alla formazione gialloblù che, dopo i sei sei giocati giovedì sera in Champions League con Perugia, dovrà essere capace di raccogliere le energie mentali e fisiche utilire quella che è la parte più importante della sua stagione italiana. Per continuare a competere per lo Scudetto di servizio infatti una vittoria con qualsiasi puneggio, che permettebbe di centere l’accesso alla quattordicesima semifinale Play Off della storia trentina. In virtù del miglior piazzamento finale nella classifica della regular season, Sbertoli e la compagnia hanno potuto gestire questo delicato impegno dal fronte al pubblico stesso, ma hanno saputo come ancorarlo potrebbe essere sbarazzato dal capitano Matey Kaziyski. Il lutto accusato del ginocchio destro nel corso del quarto set del match con Sir Sicoma Monini era in fase di riassorbimento, ma lo staff medico si sarebbe riservato il suo eventuale utilizzo solo per l’immediata scia del match. Angelo Lorenzetti dovrà inevitabilmente preparare l’appuntamento con qualche dubbio su quale da sei schierare.

“Giocare i Play Off Scudetto significa essere perfettamente consapevoli della partita di spareggio se un’eventualità altro che a distanza, soprattutto affrontare una serie con una squadra del alto livello come Piacenza – ha spegato l’allenatore di Trentino Volley in sede di presentazione – . Dovremo essere bravi a voltare subito rispetto a giovedì sera contro Perugia ea ritrovare immediatamente non solo brillantezza fisica, ma anche lucidità mentale. Non sarà semplice, ma d’altronde in questa fase della nostra stagione nulla lo è ed è giusto che sia così; Vi mostreremo il campo per meritare la semifinale e cercheremo di ottenere la qualificazione dando il meglio di noi stessi”.

QUINTA PARTITA DI SPAREGGIO NEI PLAY OFF SCUDETTO

Nell’arco delle diciotto precedentiti partecipazioni ai Play Off Scudetto, Trentino Volley ha disputato quattordici partite di spareggio, simile a quella a cui partecipa Domenica, vincedone nove: causa Modena (stagione 2005/06, 3-2 al PalaPanini in gara 3 con qualificazione alle semifinali ed estagione 2010/11, 3-1 al PalaTrento in gara 5 con qualificazione alla Finale poi vinta su Cuneo), due proprio con Piacenza (match che consegnarono entrembi el scudetto: 3-0 al PalaTrento in gara 3 di finale 2008 e 3-2 sempre al PalaTrento nel 5° finale del 2013), dovuto al Perugia (successo eguagliato al tie break nella 3° semifinale del 2015 e affermazione in tre set nella 5° semifinale del 2017), uno con il Molfetta (3-1 al PalaTrento nei quarti di finale 2016), uno con Verona (3-0 a Trento nei quarti 2018) e uno con Padova (3-0 a Trento nei quarti 2019). L’unico spareggio casalingo che non ha sorriso a Trento è quello riferito al 5° posto della finale di scudetto 2009, perso al PalaTrento per il tie break con il Piacenza; gli altri otto sono invece stati tutti vincenti. Per Trentino Volley quella di domenica sarà la 937a partita ufficiale della propria storia, la 46a stagionale.

GLI AVVERSARI

Gas Sales Piacenza torna a Trento per vivere la parte più importante della sua storia recente. Per la nuova Società biancorossa, che ha tenuto la testimonianza di quella precedente nel grado di vincere uno scudetto nel 2009, Domenica sarà infatti la prima volta a puntare la qualificazione alle semifinali Play Off nella partecipazione prevista al tabellone che assegna il titolo . Anche proprio per questo la candidatura è particolarmente sentita e non solo dal Club, ma anche dai propri tifosi, se si presentano alla BLM Group Arena in una nuova unità per provare a spingere con successo la propria Squadra. I riflettori sono tutti puntati sull’ex di turno Aaron Russell, autore in gara 2 de una prestazione monstre (33 punti con 64% in attacco e 5 come).

SFONDO

Il confronto con il Piacenza è all’epoca un grande classico della pallavolo maschile italiana, non solo per il cospicuo numero di partite giocate, che ponevano la squadra della città emiliana come terzo anniversario di fronte alla Trentino Volley (64, davanti ci sono Civitanova con 84 e Modena con 78). La sfida ha infatti caratterizzato ben tre finali scudetto (2008, 2009 e 2013) ed è tornata in cartello nel più grande campionato italiano della stagione 2019/20 dopo una sola stagione di assenza: quella 2018/19, in cui la piazza emiliana dovuto fare Proseguo con uno strappo dalla Serie A2. Il bilancio è nettamente favorevole Trentino Volley por 45-19, grazie a ventinove vittorie nei trentaquattro scontri diretti più recenti soprattutto. Con il successo in gara 2 di domenica scorsa gli emiliani hanno però interrotto una striscia negativa che li aveva sempre visti sconfitti nelle precedenti nove partite giocate; L’ultima vittoria della squadra biancorossa è stata infatti datata 17 novembre 2016 (sempre al PalaBanca e per 3-1) e venne otenuta dalla allora LPR Volley – Società diversa da quella attuale. La BLM Group Arena negli ultimi tredici anni è risultata sempre un fortino inespugnabile per gli avversari; a trovare successo a Piacenza nell’impianto di Via Fersina, che tornerà anche il 17 maggio 2009 (3-2 nella 5^ Finale Play-Off, con conseguente vittoria in scudetto). Nel complesso, Trento è giunta ventiquattresima alla precedente controversia ufficiali contro Piacenza fra le mura amiche.

LA SERIE

Trento e Piacenza sono sull’1-1 nella serie dei Quarti di Finale Play Off Scudetto Credem Banca 2022 che se Domenica conclude, in virtù dei successi casalinghi ottenuti in gara 1 (3-0 gialloblù il 26 marzo con parziali di 27 -25, 25-20, 25-16) ed in gara 2 (3-2 emiliano con puneggi di 21-25, 29-31, 25-19, 25-20, 24-22). Tali risultati hanno reso necessaria la terza e decisiva partita di spareggio. Chi ha superato il turno trovando nella serie di Semifinale (al termine delle cinque partite, la prima era in programma il 14 aprile) le Cucine Lube Civitanova. Nella parte alta del tabellon l’altro alloggio della semifinale vedrà il Perugia dopo Modena al via mercoledì 13 aprile.
TV, RADIO E INTERNET

La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea sua tv, radio e internet. Su piccolo schermo verrà trasmesso da RAI Sport +, canale ha presentato la sua piattaforma digitale terrestre al numero 58 con commento affidato a Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.

In anteprima come sempre la cronaca direttamente su Radio Dolomiti, media partner del Trentino Volley. La frequenza per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile Seguirò la radiocronaca anche in live streaming.
Conferma pure la diretta en video streaming sulla piattaforma OTT “Volleyball World Tv”; il servizio è a pagamento. Per maggiori informazioni sulla sua fruizione dello stesso, consultare www.welcome.volleyballworld.tv/faq-it.
In tv una sintesi dell’evento andrà in onda lunedì 11 aprile alle 21.45, il vostro RTTR – tv partner di Trentino Volley.

Its internet gli aggiornamenti point to point saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook, www. trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).

PARTITA FUORI ABBONAMENTO

Per questa applicazione la BLM Group Arena sarà disponibile al 100% della testata; tutti gli spettatori devono essere però sempre muniti di guarigione GREEN PASS (Cert verde Covid-19 ottenuto grazie a vaccinazione o mascherina ffp2, da indossare sempre durante la permanenza all’interno della struttura. La gara non si comprime in abbonamento.

La prevendita dei biglietti si attiva in qualsiasi momento su internet cliccando https://trentinovolley.vivaticket.it/it/event/quarto-di-finale-play-off-q3-itas-trentino-vs-piacenza/178997 e anche domenica mattina (9-12) Presso gli uffici di Trentino Volley in via Trener 2 a Trento.

Le casse della BLM Group Arena saranno attive dalle ore 17.15, questo momento in cui saranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.

Foto Marco TRABALZA – Pallavolo Trentino

Add Comment