Jonathan Robbo compie 33 anni

Un ex-jocatore 33enne di “rugby a 13” morì a Perpignan, nel sud della Francia, per farlo uscire dall’élite con un detto avvenuto il 4 aprile. Jonathan Robba lascia la moglie e un figlio di 13 anni: fine a due anni fa aveva giocato nel Baroudeurs de Pia dopo aver militato, nel ruolo di ala, anche in altre formazioni minori delle zone del Linguadoca, del Rossiglione e del Midi-Pirenei in cui resiste un forte passione per questo “codice” (rugby league) meno praticato della palla ovale che prevede nominare solo 13 giocatori in campo. C’è, in pratica, la fase mischia come nel più diffuso rugby a 15, quello del Sei Nazioni.

La procura della Repubblica attende il risultato dell’autopsia: dare le prime richestruzioni l’ex ala, amante anche del boxe e titolo di tipografo specializzato nell’installazione di tende, aveva avuto una prima lite, solo verbale, con un giovane con il quale se fosse poi rivisto il 4 aprile. E in questa occasione se ne era passati alla mani. Poi il ricovero in ospedale in condizioni gravissime per una commozione cerabrale.

Add Comment