Latifi passa, Stroll chiude e… l’incidente di Melbourne si qualifica

La collisione durante le qualifiche del GP d’Australia di F1 a Melbourne. Sessione interrogare e pilota che se suono offensivo a Vicenda. Arriva la decisione della Direzione Gara per eventuali sanzioni

Mario Salvani

– Milano

Pasticciaccio tra canadesi durante la Q1 del GP di F1 d’Australia. Con i due “ereditieri” Lance Stroll e Nicholas Latifi che si no elimiti tra loro con incidente e relativa bandiera rossa. Passeggia fino all’ultimo momento, proprio come il suo compagno di squadra Aston Martin Sebastian Vettel, perché nelle FP3 hanno avuto entrambi un incidente. Il tedesco praticamente nella terza sessione di libere non ha svolto giri. E tutti e grazie a fini stati all’ultimo sul filo, coi meccanici che sembravano non aver avuto il tempo di ripar le loro car. Invece con Stroll hanno fatto il miracolo.

l’incidente

Il canadese è entrato en pista in extremis, ma il primo tentativo ha interrotto il turno. Dal muretto gli hanno suggerito di mantenere comunicare la posizione davanti a Latifi. Al contrario, è andato avanti il ​​​​​pilota Williams. Stroll gli si è rimesso davanti, salvo poi rallentare con l’intenzione di farlo ripassare evitando la traiettoria verso la corda in una curva a destra. Ovviamente immaginando che Latifi sarebbe passato all’esterno. E invece è successo l’opposto: Nicholas ha scelto l’interno, contact inevitabile, Williams a pared, Aston Martin di new danneggiata e tutti e due ritirati. Di bene in casa l’Aston Martin c’è stato che il tempo della bandiera rossa ha ceduto il posto ai meccanici di mettere a puntare il monoposto di Vettel. Che tuttavia è arrivato il tempo in traccia, senza trovare per accedere alla Q2. La Direzione Gara ha comunicato che prenderà una decisione alla fin delle Qualifiche.



Add Comment