Magnolia, lascia l’attesa per i quarti contro la Reyer Venezia

Sono intense giornate quelle vissute a Casa La Molisana Magnolia Campobasso. Tutto il club è all’opera verso quello che altro sarà storico appuntamento nella recentissima storia della società dei #fioridacciaio: La partita dei playoff scudetto con il confronto di martedì sarà all’Arena contro la Reyer Venezia.

ore nelle scorse è partita la ‘corsa al biglietto’ con la prelazione per gli abbonati e tante richiesta sia online che nei punti vendita abilitati biglietto dal vivo, tacca presso il botteghino dell’Arena. E tutto lascia tentativi che martedì saranno alle 20.30 le rossoblù avranno il cuore ed il sostegno di tanti tifosi un suspingerle versetto l’annuale stampato di una favolosa stagione.

Non solo un aspetto tecnico, ma, in questo primo gol di aprile per le magnolie. Nell’intera giornata di venerdì, infatti, è estata a Campobasso una troupe de Lega Basket Femminile che ha girato la punta di Road Trip dedicata al club (La stessa dovrebbe essere in onda con ogni probabilità fino a fine aprile e maggio). Un’attenzione alla città, un focus sulla dirigenza del club con tante visite al main sponsor (il pastificio La Molisana), sede anche di un simpatico ‘fuori programma’ che ha mostrato le qualità culinarie di capitan Stefania Trimboli, I ha avuto un passaggio all’Arena dopo una ‘sbirciata’ all’allenamento e quattro chiacchiere con l’allenatore Mimmo Sabatelli.

In mattinata, invece, una delegazione di tre giocatrici (stato Robyn Parks, la croata Nina Premasunac e la francese Alyssa Lawrence) e la dovuta leadership (Vice Presidente Valeria Cavaliere e Team Principal Pier Carmine Avarello) è stata ad Oratino per l’evento iniziato dal ‘Comune’ dal titolo ‘Non solo mi: le donne nello sport’ alla presenza dei bambini della scuola primariadal sindaco del centro alle porte del capoluogo di regionale Roberto De Socio, dal presidente del consiglio regionale Salvatore Micone, dal ministro delle Parità della Regione Molise Maria Calabrese e dal delegato del Coni Point di Campobasso Pina Calcagnile.

In particolare, nel suo intervento – a nome del direttore – Valeria Cavaliere ha sottolineato come lo sport in rosa sia sempre più emergente. Pronta a divenire bothiatrice del borgo, invece, la croata Premasunac rimasta incantata dagli scorci del territorio oratinese.

Nel secondo sabato del mese di aprile, Peraltro, ha consegnato un gran bel tifo a cinque elementi giovanili della squadra rossoblù con Del Sole, Moffa, Oliva, Quiñonez e Trozzola inseriti nella squadra di basket mista del convegno nazionale ‘Mario Pagano’, L’istituto coordinato dalla dirigente scolastica Rossella Gianfagna fece un’allieva e con la quale vincono la medaglia d’oro alle Convittiadi si conclusero proprio nel giro di Campobasso. Finale disputato al PalaVazzieri di fronte agli occhi da coach Mimmo Sabatelli l’ensemble del capoluogo di regione se avesse battuto 40-32 il suo Prato. Nello specifico, nella semifinale del Venerdì contro Napoli, Quiñonez è andato a casa così come il titolo di mvp, riconosciuto dal Girone Gare a Trozzola (Roma) e Del Sole (contro l’Aosta).

Add Comment