quarto, sì parte! Conegliano ritrova Firenze che ha fermato la sua folle corsa – OA Sport

Inizia la Corsa allo Scudetto, con una piccola certezza in meno rispetto alle scorse stagioni e con tante emozioni da vivere: è il momento della vittoria-1 dei quarti di finale dei play-off della Serie A1 2022 di pallavolo femminile, la classica sfida che nasconde insidie ​​​​​​per le squadre che partono con i favori del prognosi, da esaurire fra domani e domenica.

I campioni d’Italia e d’Europa in carica dell’Imoco Conegliano un anno fa arrivavano imbattute a questo appuntamento e quest’anno no, per mano, prima fra tutte, de Il Bisonte Firenze che interrompe la serie positiva di Conegliano Dopo 76 vittorie e due anni di imbattibilità l’1 dicembre 2021. Era un’altra Conegliano, ho avuto un problema e con la testa al Mondiale per Club ed è stato anche un altro Firenze, che nel frattempo è cresciuto, ha combattuto ad armi pari con alcune delle big del campionato, si è tenuta alla lunga dalla calda della classifica ed zona concentrata sul gol degli spareggi senza patemi.

La rosa di Santarelli parte con la prognosi, è possibile anche che concentri il proprio supplemento di preparazione atletica in vista della volata finale, grazie al “ciao” in semifinale di Champions League. Il Bisonte ha tutte le caratteristiche per creare qualsiasi fastidio alle super campionesse: beautiful sfida tra le opposte azzurre Egonu e Nwakalor. Sì gioca domani, sabato 9 aprile, lì 21.00.

Sempre domani, ma alle 20.30, va in scena il derby piemontese. Anche qui c’è un grande favorito che se chiama Igor Gorgonzola Novara, ma la Bosca San Bernardo Cuneo è formazione da prendere con le molle in una gara asciutta. I precedenti di stagione parlano chiaro a favore dei Novaresi entrati in partita (3-1 in casa, 3-0 in trasferta) e dovrebbero aver smaltito la piccola delusione per aver failito di un soffio il primo posto finale in regular season. Bella sfida in regia tra Hancock (regina degli as in regular season con 42 battute vincenti) e una delle sue ex di turno, Noemi Signorile.

Domenica alle 17.00 va in scena la sfida forse più attesa ed incerta delle quattro in programma, tra Savino del Bene Scandicci ed Unet E-Work Busto Arsizio. Se si tratta del quarto atto stagionale della sfida tra le due squadre e le gare fin qui disputate non sono mai state banali. Vittoria per la Toscana 3-2 in Lombardia all’andata, successo 3-0 sempre per Scandicci al ritorno, mentre Busto Arsizio si è aggiudicata nel quarto di finale secco di Coppa Italia disputato a Scandicci.

Anche per quella sconfitta le toscane, che nel frattempo hanno alzato il primo trofeo della loro storia, la Challenge Cup, andata in scena in campo con il dente avvelenato. Scandicci ha chiuso bene la regular season con cinque vittorie nelle sette ultime sfide disputate, Mentre Busto Arsizio ha fatto molto fronte all’infortunio dell’alzatrice Poulter, cugino surrogato dell’ex di turno Lucia Bosetti, impiegato nell’insolito ruolo di regista, e da qualsiasi tournée con l’argentina Victoria Mayer, prelevata dal campionato francese.

Domenica alle 19.30 sarà la volta di un’altra sfida molto interessante tra Vero Volley Monza e Reale Mutua Fenera Chieri. Le monzesi sono state a lungo in testa alla classifica della regular season, Arrivano regala una tappa positivamente positiva, ma nell’ultima fase sono riuscito a trovare qualche mandato d’arresto distratto come quello di Casalmaggiore e Firenze che era salito al terzo posto in classifica. Per rendere ancora più positiva la stagione la squadra brianzola vicino al terzo accesso della storia in semifinale scudetto. Il secondo arrivato a anno fa proprio contro Chieri nei quarti.

Nella stagione il doppio appuntamento in campionato Monza ha vinto 3-1 in casa all’andata e 3-0 fuori al ritorno, ma nella sfida secca di quarti di finale la squadra piemontese fece il colpaccio a Monza battendo 3-0 la Vero Volley e conquistare la posizione in semifinale che non ho potuto disputare per via di un focolaio Covid perché ho vinto il derby con il Novara. I piemontesi sono arrivati ​​a questa sfida ridotti di tre sconfitte nelle ultime tre giornate di campionato, usatela, con la certezza già di chiudere al sesto posto, come preparazione per la serie che può valere una stagione.

Foto: LiveMedia/Danilo Vigo

Add Comment